Francesco Sarcina, Clizia Incorvaia, Riccardo Scamarcio

Il leader del gruppo musicale Le Vibrazioni, Francesco Sarcina, ha aperto il proprio cuore, per quanto doloroso, e ha raccontato della fine del proprio matrimonio. La moglie Clizia Incorvaia l’ha tradito con Riccardo Scamarcio, migliore amico e testimone di nozze di Sarcina.

La crisi

Il cantante Francesco Sarcina e la moglie, influencer e showgirl, Clizia Incorvaia, si sono lasciati. La loro storia è finita, e a raccontarlo è il leader de Le Vibrazioni. Si erano sposati nel 2015 in Sicilia, con un matrimonio “all’americana”; 4 anni di amore intenso dal quale è nata anche una figlia, Nina.

Durante le nozze, l’Incorvaia era incinta di sette mesi. Una foto del matrimonio:

Avevano avuto una crisi nel novembre 2018, annunciata proprio dalla moglie su Instagram con queste parole: “Quando una grande storia d’amore finisce,tutti si scordano della BELLEZZA! ma é alla bellezza che vorrei fare omaggio“. Nel post, ringraziava Sarcina per tutto ciò che le ha dato: “Grazie, per questo amore immenso che mi hai donato e per questa figlia unica! mi spiace per esserci preclusi bellezza ulteriore,mi spiace per ciò che potevamo essere e non siamo stati!

Francesco ti auguro il meglio. Con affetto, Clizia“. Il cantante aveva provato in tutti i modi a risolvere i loro problemi di coppia e, nel febbraio scorso, 2019, erano riusciti a rinsaldare il loro rapporto, tornando insieme. La riconciliazione annunciata sempre dalla moglie sul social network, era stata sancita con un tatuaggio che si sono fatti entrambi che raffigura due cuori gemelli:

La confessione

Qualche giorno fa Clizia Incorvaia ha annunciato la fine del matrimonio, questa volta sembrerebbe definitiva. Le sue parole sono state: “Ogni matrimonio vorrebbe un happy end, il vissero felici e contenti, ma non sempre le fiabe moderne conservano questo finale“.

E ha concluso: “Provi disincanto nel pensare di far parte di quella grossa percentuale di separati in Italia, (ci provi e riprovi)ma poi capisci che una famiglia moderna può essere composta anche da un singolo e che tu puoi ugualmente insegnare il senso di FAMIGLIA ai tuoi figli. E da lì comprendi che l’amore eterno esiste“. Ma cosa è successo? Francesco Sarcina ha raccontato al Corriere della Sera del tradimento della moglie con Riccardo Scamarcio, avvenuto “una o due settimane dopo la crisi di novembre“, e ha detto: “Però, lei me l’ha confessato a Pasqua.

Nel mezzo, avevo provato a ricucire. Per me, ricostruire la famiglia era un atto di fede. Quel tatuaggio è il ricordo del lavoro fatto per riconquistarla: ho fatto di tutto, andando dall’analista, cambiando“.

Le sensazioni dopo aver saputo del tradimento

È doloroso per il cantante raccontare di ciò che è avvenuto, sperava potesse rimanere privata tutta questa storia, ma ormai è stata resa nota, quindi Sarcina ha deciso di chiarire una volta per tutte. “Odio chi parla dei cavoli propri, però la notizia è uscita e ha destabilizzato tanti che mi vogliono bene, perciò mi sento di dover chiarire, ora e poi mai più“, ha detto.

L’episodio con Riccardo risale a mesi fa, è isolato ed è stata lei a confessarmelo. Fine“. Nonostante ciò: “Clizia resta la donna che mi ha dato una figlia meravigliosa e che ho profondamente amato, la donna che ho deciso di sposare con una cerimonia all’americana da pazzi, perché il mio era un amore pazzesco“. Quando lei gli ha confessato del tradimento, ha ammesso Sarcina: “Mi ha devastato. Riccardo è stato il mio testimone di nozze, un amico, un fratello.

Mi sono sentito pugnalato ovunque“. Su Adnkronos si legge anche la sua reazione proprio nel momento in cui ha ricevuto la terribile notizia: “Eravamo in macchina. Giuro, ho vomitato. Sono sceso e ho iniziato a disperarmi peggio di quando ho perso mio padre. Papà era malato, me l’aspettavo. Ma questa non potevo aspettarmela“.

Per quanto ne sa il cantante, Scamarcio e la Incorvaia non stanno insieme: “Hanno avuto il loro momento, poi che ne so“. L’unica cosa che interessa adesso al leader de Le Vibrazioni sono i suoi figli: “A me interessa solo pensare ai figli: a Nina, e al primo, Tobia, che ha 12 anni.

Voglio dedicarmi a loro e al lavoro. Mi sono sempre fatto un mazzo così per lavorare in situazioni difficili: per dieci anni, da figlio unico, sono stato vicino a mio padre paralizzato per un ictus. Non mi farò abbattere adesso“.

Immagine in evidenza: Francesco Sarcina, Clizia Incorvaia, Riccardo Scamarcio. Fonte: Instagram