bimbo che si tuffa in piscina

Drammatico incidente nel pomeriggio di ieri in una piscina a Marina di Pietrasanta, dove una bimba di 12 anni sta lottando tra la vita e la morte dopo un malore.

La piccola è quasi annegata davanti a genitori e amici, per cause ancora al vaglio degli inquirenti, immediatamente soccorsa dai bagnini è stata trasportata in ospedale. Ora la sua vita è appesa ad un filo.

12enne colta da malore

Secondo quanto riporta La Nazione, la ragazzina è originaria di Parma e si trovava in vacanza con la famiglia a Marina di Pietrasanta, località Motrone, provincia di Lucca.

La famiglia aveva deciso di trascorrere una giornata in piscina, in una struttura chiamata Texas.

Secondo quanto ricostruito, intorno alle 4.30 del pomeriggio la 12enne si trovava insieme ad alcuni amichetti a bordo piscina per poi tuffarsi. Inizialmente nessuno si era accorta che la ragazzina non stava riemergendo, finché un bambino, anche lui ospite della struttura, non l’ha vista galleggiare a pancia in giù. I capelli della ragazzina sono rimasti bloccati nel bocchettone e la sua testa era immersa nell’acqua.

L’intervento dei soccorritori

I bagnini hanno immediatamente provveduto a soccorrere la 12enne riportandola a bordo vasca.

La piccola inzialmente era cosciente, stando a quanto riferisce La Nazione, perché ha immediatamente vomitato. Le sue condizioni sono poi peggiorate di colpo e la 12enne è andata in arresto cardiaco; trasportata presso l’ospedale Opa di Massa ora è collegata ad una macchina cuore-polmoni, l’Ecmo, che la sta tenendo in vita.

Le sue condizioni sono critiche e la sua vita è appesa ad un filo; al momento è impossibile per i medici stabilire se ci sono stati danni neurologici.

Sul caso indagano la Guardia Costiera di Viareggio e i carabinieri di Marina di Pietrasanta che stanno passando al vaglio le immagini delle telecamere di sicurezza; secondo una prima ipotesi la bambina aveva mangiato da poco prima di tuffarsi, il cibo ingerito, il caldo e lo sbalzo termico legato al tuffo potrebbero aver causato il malore. Ipotesi comunque che restano tutte da confermare.