ballesio savona

Un uomo di 48 anni ha sparato e ucciso la moglie mentre stava lavorando come animatrice a una serata di karaoke. Il fatto è avvenuto ieri sera verso le 22.30 al ristorante pizzeria “aQuario” di Savona, dove il killer, Domenico Massari, ha fatto irruzione sparando nella folla ed è poi fuggito. Colpite altre due persone, una donna in modo grave e una ragazza.

Savona, spara e uccide la moglie: “Ti ricordi di me?”

Ti ricordi di me?“: questo avrebbe urlato Domenico Massari mentre sparava contro l’ex moglie Deborah Ballesio, 40 anni. La donna, come riportano fonti locali, stava esibendosi al karaoke, quando il 48enne è arrivato nel locale sul mare passando dalla spiaggia e ha aperto il fuoco.

Altre due persone sono rimaste coinvolte nella sparatoria, una donna di 62 anni è stata ferita da un proiettile alla gamba, e al momento è ricoverata al Santa Corona di Pietra Ligure, mentre una ragazza colpita in modo lieve è stata soccorsa al san Paolo di Savona.

L’uomo ancora in fuga

È ricercato dalle forze dell’ordine al momento Domenico Massari, fuggito dopo la sparatoria. L’uomo sarebbe già stato denunciato in passato per stalking proprio dalla vittima, ex titolare del locale di lap dance “Follia” di Altare.

Massari è stato arrestato nell’estate 2015 perché sospettato di aver dato alle fiamme il locale dell’ex moglie, completamente distrutto da un incendio doloso. I Carabinieri lo avevano trovato vicino al luogo del rogo con un braccio ustionato. Ora è ricercato senza sosta, dato che dopo la sparatoria si è dato alla fuga e per il momento di lui si sono perse le tracce.