ambulanza campania

Un uomo ha lanciato la propria figlia dal balcone e poi si è gettato anche lui. Il fatto è accaduto a San Gennaro Vesuviano, in provincia di Napoli. La piccola è morta mentre lui si trova al momento ricoverato, riporta Ansa.

Getta la figlia dal balcone

La piccola di soli 16 mesi è stata lanciata dal secondo piano di una abitazione del Napoletano. Subito dopo di lei si è lanciato anche lui, un uomo di 35 anni e padre della piccola. Il 35enne è ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale Cardarelli di Napoli.

Stando a quanto si legge in questi primi minuti, l’uomo e la moglie si stavano separando.

L’uomo avrebbe chiesto alla moglie di allontanarsi con una scusa e poi avrebbe tentato il suicidio dopo aver gettato la bambina dal balcone, riporta Tgcom24. Sull’accaduto al momento sono in corso le indagini dei carabinieri che avrebbero cominciato ad interrogare i vicini di casa e che appena sarò possibile parleranno con l’uomo.

Da quanto emerso sembra che la famiglia vivesse a Caserta, ma oggi, per caso, i tre erano a San Gennaro Vesuviano, ospiti della madre di lei.