i disegni di pedro sulla rubrica della nonna analfabeta

Un’anziana signora analfabeta ha potuto contare sul gesto affettuoso e ingegnoso del nipote che l’ha aiutata a risolvere le difficoltà di effettuare telefonate ai propri cari e per questioni legate alla quotidianità.

Encarna Alés, 74enne di Linares, in Spagna, non è riuscita ad avere un’istruzione che le permettesse di imparare a leggere e scrivere, avendo dovuto lasciare la scuola a 8 anni per iniziare a lavorare. Ciò rappresentava un problema quando voleva usare il telefono e consultare l’agenda, a causa delle difficoltà di associare il nome della persona a un numero.

La soluzione del nipote

In suo soccorso è intervenuto il nipote Pedro Ortega, che ha trovato una soluzione brillante al problema: disegnare i nomi della rubrica.

Così ora, quando la signora vuole chiamare qualcuno, può consultare quest’agenda speciale che le permette di associare facilmente le persone che vuole contattare. Ad esempio, per un fratello di Pedro è stato usato un coniglio poiché lo ha avuto per anni come animale domestico. Oppure ancora c’è il disegno di una valigia per una delle figlie, dato che le ha vendute per anni.

Pedro Ortega, che ora ha 31 anni, ha iniziato quest’operazione quando aveva solo 11 anni, quando il padre gli diede un block notes dove segnare dei numeri di telefono utili per la nonna.

Il ragazzo pensò bene di fare dei disegni che permettessero alla nonna una facile consultazione. Da quel momento la rubrica si è arricchita con nuovi disegni di Pedro.

La scorsa estate il ragazzo ha anche aggiornato i numeri, mantenendo gli stessi disegni per non confondere la nonna. In un’occasione, infatti, Pedro aveva cambiato il disegno per il sarto e la nonna gli disse di non capire a chi si riferisse questo nuovo schizzo, chiedendogli così di lasciare tutto invariato.

In occasione del rinnovamento della rubrica, Pedro Ortega ha condiviso su Twitter alcuni disegni, corredando le immagini con il seguente commento: “L’agenda telefonica di mia nonna.

Un compito che ho svolto per vent’anni e che non può essere svolto da nessun altro. Perché lei non sa leggere ma capisce perfettamente i miei disegni. Ci divertiamo moltissimo ad aggiornare l’agenda”.

*immagine in evidenza. Fonte/Twitter Pedro. J. Ortega (dimensioni modificate)