Una persona impegnata in un test

Fatoumata Kourouma Conde, una studentessa della Guinea, si è resta protagonista di un gesto di grande caparbietà e tenacia portando a termine l’esame di maturità nonostante una pausa per dover partorire.

La ragazza ha 18 anni e viene dalla citta di Mamou, che si trova nella parte orientale della Guinea, a 250 km dalla capitale Conakry. La ragazza stava iniziando a svolgere il test di fisica, una delle parti necessarie a conseguire il diploma per cui si stava preparando da oltre un anno, quando si è resa conto di essere sul punto di dover partorire, con tanto di rottura delle acque.

Fatoumata è rientrata dopo 40 minuti

Fatoumata Kourouma Conde è stata trasportata in tutta fretta all’ospedale più vicino, dove ha portato a termine un parto lampo, durato appena dieci minuti.

La ragazza ha dato alla luce un bambino e dopo circa 40 minuti si trovava di nuovo tra i banchi di scuola, pronta a completare l’esame e sorprendendo sia la famiglia, che si stava precipitando alla clinica non appena saputa la notizia, sia gli esaminatori, che non si aspettavano di vederla rientrare.

Partorisce e torna in aula a sostenere l’esame

Intervistata da AFP, la ragazza ha dichiarato di non aver confessato a nessuno del parto imminente per “paura che mi chiedessero di restare a casa o di andare dal dottore”.

Ma Fatoumata non voleva rinunciare ai sacrifici fatti nell’ultimo anno per prepararsi all’esame e così ha compiuto qualcosa che denota una forza eccezionale.

Una forza che ha colpito anche il marito, un caporale della polizia, che ha iniziato a raccontare la storia a tutti i conoscenti, descrivendo la moglie come “una donna straordinaria”, secondo quanto riportato da uno dei parenti della donna al The Guardian. La stessa fonte ha aggiunto che “tutti a Mamou si stanno congratulando con loro e preghiamo Dio che Fatoumata ottenga il diploma”.

In più, si augura che i due genitori diano al bambino il nome Epoir, che in francese significa speranza.