ambulanza

Una donna di 64 anni è stata aggredita in largo La Foppa a Milano da uno sconosciuto che l’ha ferita con un coccio di vetro alla gola. La donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Niguarda, per fortuna, la 64enne non è in pericolo di vita, nonostante inizialmente le sue condizioni pare fossero apparse gravissime.

Aggredita in centro da uno sconosciuto

Sembra che la donna non conoscesse l’aggressore, stando a quanto ricostruito finora. Intorno alle 12,30 di stamattina la 64enne sarebbe stata raggiunta da un uomo che l’avrebbe quindi colpita con un pezzo di vetro ferendola alla gola. I passanti sono riusciti a bloccare l’aggressore, impedendone la fuga.

L’uomo è stato messo in manette non appena sono giunte sul posto le forze dell’ordine. L’aggressore è uno straniero. A differenza di quanto trapelato inizialmente, la donna non si trova in pericolo di vita.

Le condizioni della donna

The Social Post ha contattato l’ospedale Niguarda in cui si trova ricoverata la donna di 64 anni aggredita questa mattina in pieno centro a Milano e dall’Ufficio Stampa hanno precisato che la vittima è cosciente e vigile, è stata medicata per le ferite che le sono state inferte al collo, alla testa, al braccio sinistro e alla clavicola.

La donna rimarrà ricoverata in ospedale qualche giorno e, come prevedibile, è un po’ scossa. Non si conoscono le ragioni per cui l’uomo abbia aggredito la vittima: non si sa se avesse tentato di derubarla o se ci sia stato un diverbio tra loro.

Identificato l’aggressore della 64enne

Stando a quanto riferisce Ansa, l’aggressore è stato identificato e sarebbe un uomo originario del Bangladesh di circa 30 anni. L’uomo non avrebbe precedenti, restano sconosciute le causa dell’aggressione.

Dimessa dall’ospedale con 35 giorni di prognosi

AGGIORNAMENTO DEL 13 AGOSTO – La donna di 64 anni aggredita ieri in centro a Milano, precisamente in Largo La Foppa, è stata dimessa dall’ospedale Niguarda.

Come riporta Askanews, la prognosi stabilita di medici è di 35 giorni. Restano ancora ignote le ragioni per cui il 31enne bengalese ieri l’ha aggredita ferendola con un pezzo di vetro.