vigili-del-fuoco-sommozzatori

L’articolo è stato aggiornato in basso

Hanno appena 11 e 14 anni i due ragazzini al momento dispersi in mare, nella zona della stazione di Tollo, ad Ortona, in provincia di Chieti. Le ricerche sono in corso.

Due ragazzi dispersi

Stando a quanto rivela Agi, i due ragazzini stavano nuotando in mare con il padre, quando l’acqua li avrebbe messi in difficoltà. Il padre dei due ragazzi sarebbe stato tratto in salvo mentre dei due ragazzi si sono perse le tracce.

Al momento Carabinieri e Guardia Costiera, e i sommozzatori dell’Arma sono a lavoro per cercare di trovarli. Sul posto anche i vigili del fuoco e il 118.

Ragazzo disperso a Jesolo

Intanto anche a Jesolo si cerca senza sosta un giovane ventenne che dopo essersi tuffato da pedalò non è più riemerso. Il ragazzo era in mare con alcuni amici; a lavoro ora ci sono i sommozzatori dei Vigili dei fuoco e della Guardia costiera. Le ricerche vanno avanti.

Ragazzini ritrovati morti

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 17 – Tragedia in Abruzzo: gli uomini impegnati nelle ricerche dei due ragazzini dispersi hanno ritrovato i due corpi, rivela AdnKronos. I ragazzini di 11 e di 14 anni si erano trovati in difficoltà in mare e il padre si sarebbe buttato nel tentativo di salvarli.

Il genitore si è poi trovato in difficoltà ed è stato salvato dai bagnini.

Jesolo – Trovato il cadavere

AGGIORNAMENTO DEL 16 AGOSTO – Il corpo del 23enne scomparso a Jesolo dopo una tuffo dal pedalò è stato recuperato dai vigili del fuoco.