Primo piano di Peter Fonda e l'attore sulla moto

Peter Fonda si è spento a 79 anni una delle più grandi icone di Hollywood. Era malato da tempo.

Addio Peter Fonda

A dare l’annuncio alla CNN della triste scomparsa il suo manager Alan Sommers. Peter Fonda, fratello di Jane e figlio di Henry è morto a seguito di una crisi respiratoria causata dal cancro ai polmoni dal quale era affetto da tempo.

È con profondo dolore che condividiamo questa notizia” ha fatto sapere la famiglia tramite un comunicato “In uno dei momenti più tristi delle nostre vite non siamo in grado di trovare le parole più appropriate per esprimere il dolore nei nostri cuori”.

  L’attore si è spento nella sua casa di Hollywood circondato dai suoi cari alle 11.05 di ieri mattina.

Il messaggio di cordoglio della sorella Jane 

Tramite un comunicato la sorella Jane Fonda ha espresso il suo messaggio di cordoglio: “Sono affranta. Era il mio dolce fratellino, il portavoce della famiglia. Ho passato i suoi ultimi momenti insieme a lui, se n’é andato ridendo”. 

Il successo con Easy Rider

Come la sorella Jane, Peter Fonda discende da una delle più grandi famiglie di Hollywood, capitanate dal divo Henry Fonda.

Peter ha raggiunto il successo grazie al film Easy Rider di cui quest’anno è ricorso il 50esimo anniversario, come lo stesso attore ha ricordato con due tweet.

Simbolo di una generazione

Nato a Los Angeles nel 1940, Peter Fonda discende da una famiglia di grandi attori il padre Henry Fonda è stato uno dei pilastri di Hollywood. Una carriera luminosa e splendente come quella del padre, segnata da diversi premi come il Golden Globe come miglior attore in un film drammatico e nominato più volte all’oscar sia come miglior attore per il fil L’oro di Ulisse e come miglior sceneggiatura originale per Easy Rider, di cui quest’anno si festeggia il 50° anniversario.

Easy Rider: simbolo di una generazione

Il film che ha segnato il lancio in orbita di Peter Fonda è considerato dai critici come il simbolo della nuova Hollywood, un film che ha segnato le generazioni moderne. Easy Rider è nella lista dei 100 migliori film statunitensi all’80° posto, complice forse i contenuti in esso espressi come i valori della rivoluzione dell’Acquario, il movimento hippie e la rappresentazione in toto del concetto di libertà.

Un viaggio all’insegna della cultura statunitense degli anni ’60 vissuta sulle strade americane. Easy Rider non è solo il road movie più famoso ma rappresenta anche il più importante ed iconico film su due ruote della storia del cinema.