Incidente Isole Eolie

Questa mattina un incidente al largo delle Isole Eolie, in Sicilia, ha causato 5 feriti. Un’imbarcazione con 350 turisti a bordo si è scontrata con uno yacht, ad avere la peggio alcune delle persone a bordo del vaporetto turistico. Sono stati portati in ospedale e medicati. Adesso la Procura sta indagando sulla dinamica dello scontro.

Lo scontro tra lo yacht e il vaporetto

Intorno alle 11.30 di questa mattina, 20 agosto, un vaporetto con a bordo 350 turisti si è scontrato con uno yacht al largo delle Isole Eolie. A riportare la notizia diversi quotidiani e agenzie di stampa, come SkyTg24 e Ansa.

Si legge che il battello turistico della compagnia Visit Sicily Tour era partita da Capo d’Orlando. Davanti alle coste di Salina ha incontrato lungo il suo tragitto lo yacht di 20 metri sul quale viaggiava un gruppo di turisti campani. Non è ancora chiara la dinamica dello schianto tra le due imbarcazioni.

I soccorsi ai feriti

A causa dello scontro sono rimaste ferite 5 persone, di cui una grave, che si trovavano sul vaporetto, illesi, invece, i passeggeri dello yacht. Sul luogo dell’incidente è giunta la Guardia Costiera che ha poi scortato l’imbarcazione partita da Capo d’Orlando.

Arrivati nel porto di Santa Marina sull’isola di Salina, i turisti sono stati medicati dal personale di servizio del 118 che era lì sulla banchina ad attenderli con un’ambulanza. Il più grave dei 5 è stato trasportato al Policlinico di Messina con un mezzo dell’elisoccorso. Nel frattempo, la Guardia Costiera ha portato gli altri 4 feriti al pronto soccorso di Lipari, la più grande delle Isole Eolie.

Le indagini per chiarire la dinamica dell’incidente

Intanto la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto, insieme all’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari, ha aperto un’inchiesta per appurare quanto accaduto. Con lo scopo di chiarire la dinamica dell’incidente, i militari hanno convocato il comandante e l’equipaggio del battello, oltre ad alcuni turisti.

Una convocazione necessaria per raccogliere quante più informazioni.