ragazza sonnambula

La vicenda che ha come protagonista una 25enne di Padova, soccorsa mentre vagava in centro senza vestiti, ha una nota decisamente singolare. La ragazza, uscita di casa con addosso soltanto un perizoma, è stata avvistata mentre si aggirava nuda per le vie della città, il 18 agosto scorso. Secondo quanto emerso a margine dell’accaduto, sarebbe affetta da sonnambulismo e l’episodio sarebbe da attribuire proprio alla sua condizione.

Sonnambula vaga nuda in centro

L’hanno avvistata per le vie del centro, mentre vagava nuda nel cuore di Padova. La protagonista di questa singolare vicenda ha 25 anni, è una studentessa universitaria ed è stata soccorsa da una pattuglia della Polizia locale in piazza Mazzini.

Una volta intuito il tenore dell’accaduto, la giovane ha fornito la sua spiegazione: “Sono sonnambula. Il fatto si è verificato intorno alle 8 di domenica 18 agosto, quando la ragazza sarebbe uscita di casa senza chiavi in preda a un episodio di sonnambulismo.

Addosso soltanto un perizoma, avrebbe raggiunto l’area centrale urbana e sarebbe stata notata da diversi passanti mentre passeggiava come se nulla fosse.

Soccorsa dalla Polizia locale

Poco dopo, alcuni testimoni avrebbero allertato i vigili che, intervenuti in suo soccorso, l’hanno aiutata facendola salire a bordo dell’auto di servizio per poi condurla al comando di via Gozzi.

La giovane è stata intercettata tra viale Codalunga e Palazzo Maldura, e stando al suo racconto soffrirebbe di una forma acuta di sonnambulismo. Si sarebbe svegliata di colpo in piazza Mazzini, e dopo aver capito cosa era successo ha iniziato a correre verso l’abitazione del fidanzato.

I vigili l’hanno fermata prima che raggiungesse quella destinazione, aiutandola a coprirsi immediatamente e ad avvisare il compagno dopo aver trovato un riparo sicuro grazie agli agenti.

La 25enne si sarebbe alzata dal letto inconsapevolmente, finendo poi per ritrovarsi in centro senza vestiti e nel panico.

Una vicenda a lieto fine, con una comprensibile nota di imbarazzo ma senza gravi conseguenze.