Cronaca

Napoli, 29enne accoltellato dal cognato durante una lite famigliare

Durante una lite famigliare, un 29enne è stato brutalmente accoltellato dal cognato e ora si trova in gravi condizioni all'ospedale San Paolo di Napoli
mano insanguinata con un coltello

Una lite in famiglia rischia di trasformarsi in una terribile tragedia: a Napoli, un 29enne è stato accoltellato dal cognato durante una discussione e adesso si trova ricoverato in ospedale in gravi condizioni, stando a quanto riferisce Ansa. I carabinieri stanno cercando di rintracciare l’uomo ritenuto responsabile dell’aggressione, ma al momento risulta irreperibile.

Accoltellato brutalmente dal cognato

L’uomo di 29 anni sembra sia stato colpito da diverse coltellate all’addome dal cognato al culmine di una lite familiare che si è trasformata in una vera e propria aggressione.

La lite avrebbe avuto luogo dopo le 12,00 in una casa sita in Rione Traiano a Napoli.

Stando a quanto riporta Il Mattino, il 29enne sarebbe stato trasportato in ospedale grondante di sangue a bordo di un’auto da una donna. Ora, l’uomo si troverebbe ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Paolo di Napoli dove avrebbe anche subìto un intervento chirurgico.

La prognosi stabilita dai medici è riservata.

Aggressore in fuga

L’aggressore sarebbe stato identificato dai carabinieri della Stazione di Bagnoli ma si troverebbe al momento in fuga.

Stando a quanto riferisce Ansa, entrambi, sia il 29enne in gravi condizioni che suo cognato che l’ha ferocemente colpito con un’arma da taglio, avrebbero delle denunce a loro carico.

Potrebbe interessarti