bambino che piange con le mani in faccia (immagine di repertorio)

Un uomo di 24 anni insegnante di pattinaggio artistico e di break dance a Genova è stato arrestato con l’accusa di aver stuprato un suo allievo, un bambino di 9 anni. Il fatto è stato riportato da Il Secolo XIX e il piccolo non sembra essere l’unica vittima del 24enne che pare abbia abusato anche di altre giovani vittime.

La confessione del bimbo di 9 anni

A raccontare gli abusi subìti sarebbe stato proprio un bambino di 9 anni che frequentava i corsi di pattinaggio artistico e danza dell’insegnate 24enne. Solo qualche settimana fa, mentre si trovava davanti alla TV con la madre, il piccolo sarebbe scoppiato in lacrime e avrebbe riferito le violenze sessuali subìte dal suo maestro.

Sono così partite le indagini dei carabinieri nel corso delle quali gli inquirenti hanno raccolto testimonianze e diverse denunce. Stando a quanto riportato da Il Secolo XIX, il maestro 24enne di Genova non avrebbe costretto ad avere rapporti completi solo questo bambino di 9 anni ma avrebbe violentato anche un altro bambino. Proprio sugli abusi perpetrati ai danni di eventuali altre vittime si starebbero concentrando in questo momento le indagini.

L’arresto e i frequenti viaggi negli USA

Nel mirino degli inquirenti ci sarebbero adesso anche le frequentazioni compiute all’estero dal 24enne accusato di aver abusato dei suoi allievi.

Il maestro di pattinaggio artistico e break dance è stato tratto in arresto all’aeroporto di Malpensa, al rientro da un viaggio in Florida, negli Stati Uniti.

Come riferisce il quotidiano di Genova, l’uomo si sarebbe recato spesso nel corso degli anni negli USA per motivi di lavoro, in particolare pare che i viaggi fossero finalizzati all’aggiornamento delle tecniche di danza, e sembra che durante questi soggiorni l’uomo fosse a stretto contatto con ragazzini. Per questo motivo, sembra che gli inquirenti vogliano indagare e approfondire anche le frequentazioni dell’indagato all’estero.