aggressione-sottopasso-stazione-lecco

Lunedì, nel pomeriggio, nel sottopasso della stazione di Lecco un uomo di 24 anni originario del Togo ha aggredito due donne – pare – senza alcuna ragione. Gli agenti della Polfer sono intervenuti tempestivamente riuscendolo a individuare e mettendolo in manette. In un video condiviso dalla pagina Facebook Noi poliziotti per sempre si vedono le immagini della terribile aggressione.

Il video dell’aggressione

Le immagini catturate dal sistema di videosorveglianza attivo all’interno del sottopasso della stazione di Lecco mostrano la furia del 24enne abbattersi su due donne, una 18enne e una 55enne.

Il video mostra la giovane vittima di 18 anni apprestarsi a salire le scale per uscire dal sottopasso e venire improvvisamente colpita dall’uomo che la scaraventa a terra.

Poi, all’interno del sottopasso, le immagini mostrano l’uomo scagliarsi contro una donna di 55 anni e atterrarla con un violento pugno. Come riferisce Il Giorno, le due vittime sarebbero state subitaneamente soccorse dal 118 e portate all’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco. Come riferiscono fonti locali, la 18enne è stata dimessa ieri con una prognosi di 10 giorni, mentre più gravi sono risultate le condizioni della 55enne, dimessa stamane, che ha riportato un trauma cranico commutivo. Per lei i medici hanno stabilito una prognosi di 30 giorni.

Attenzione immagini forti:

L’arresto del 24enne

Il 24enne originario del Togo e autore dell’immotivata aggressione alle due donne all’interno del sottopasso della stazione di Lecco è stato arrestato dalla Polfer. L’uomo avrebbe dei precedenti e sembra sia risultato essere privo di regolare permesso di soggiorno.

Dopo essere rimasto recluso in camera di sicurezza, ieri, l’uomo ha subìto un processo per direttissima, come riferisce Il Giorno, e il suo avvocato d’ufficio avrebbe ottenuto che venga sottoposto a una perizia psichiatrica. Il suo arresto è stato convalidato e ora si troverebbe recluso ai domiciliari, in attesa che venga sottoposto alla prossima udienza.