Cronaca

Catania:15enne maltratta coetaneo disabile e posta il video sui social

Schiaffeggiato e umiliato con il video della violenza postato sui social, questa la sorte toccata ad un 15enne disabile
vittima di bullismo

Una storia fatta di violenza e maltrattamenti gratuiti ai danni di un giovane adolescente disabile, quella che arriva da Catania Un ragazzo di 15 anni si è reso protagonista di un episodio di violenza nei confronti del coetaneo e non solo, l’adolescente, insieme ad altri, ha caricato il video sui social.

Ora è stato identificato e denunciato ma di fronte agli agenti della Polizia Postale il suo atteggiamento ha lasciato di stucco i presenti.

Picchia un disabile e posta il video

Messo di fronte alle sue responsabilità dagli agenti di polizia, il 15enne non è riuscito a non ammettere le sue colpe affermando che il contenuto presente nel video altro non era che un semplice “Scherzo”.

Come tale il ragazzo si riferisce ad un episodio di violenza che lo ha visto protagonista, ovvero maltrattamenti su un coetaneo disabile. 

Nel video, divulgato su Facebook e a seguito della denuncia prontamente rimosso, si vede il ragazzo schiaffeggiare un coetaneo affetto da disabilità. Nel video sono presenti altri ragazzi immortalati mentre erano intenti a ridere di quanto stesse accadendo.

 

La denuncia e le indagini

Il video è stato segnalato alla Polizia Postale che grazie alle immagini è riuscito a risalire all’autore dei maltrattamenti.

Il 15enne è stato portato in caserma e, alla presenza dei genitori, messo di fronte al video, ha ammesso di essere stato lui ma che si è trattato di un semplice scherzo. Ora sul caso indaga la procura  dei minori di Catania.

Stando a quanto riferito dalla Polizia Postale, il video pare essere stato rimosso dal web. Continuano però gli accertamenti sulla vicenda anche in merito agli altri minori presenti nel video. 

Potrebbe interessarti