La Lamborghini regala una Huracan a Papa Francesco

Papa Francesco ha deciso di mettere all’asta la “sua” Lamborghini. Il ricavato verrà devoluto in beneficenza alle popolazioni di Haiti.

Messa all’asta per beneficenza

Papa Francesco è solito compiere atti di beneficenza rivolti ai più deboli e alle popolazioni che soffrono. Per questo motivo, il Santo Padre, ha deciso di mettere all’asta la Lamborghini Huracan LP580-2 donatagli dalla Casa di Sant’Agata nel novembre 2017. Le modalità per prendere parte all’asta erano semplici: bisognava registrarsi alla piattaforma Omaze. L’utente, una volta iscritto, avrebbe potuto fare una donazione tra i 5 e i 10 mila dollari e sperare di essere estratto per potersi aggiudicare il bolide.

Dei 900mila euro, 200mila andranno ad Haiti per la ricostruzione di un asilo e di un seminario, andati distrutti dopo il terremoto del 2010. La restante parte dei soldi sarà destinata ad altre azioni benefiche.

Matteo Bruni, direttore della Sala Stampa del Vaticano, riferisce che il Papa, durante l’incontro, ha citato il Vangelo di Matteo al capitolo 25. In particolare ha posto l’attenzione su come “la generosità di questo gesto di carità, che raggiunge direttamente i più poveri, corrisponda alle parole del passo evangelico“.

La macchina del Papa

La Lamborghini Huracan da 580 cavalli messa in asta dal Papa è stata vinta da un cittadino della Repubblica Ceca che ha consegnato un assegno simbolico di 900 mila euro.

200 mila euro saranno destinati alla ricostruzione del seminario e di un asilo ad Haiti, distrutti dal sisma del 2010. A rivelarlo il portavoce vaticano Matteo Bruni.

Nel momento della cessione dell’autovettura, erano presenti il nuovo proprietario, il Presidente della casa automobilistica e i responsabili di Omaze che hanno curato la vendita all’asta. L’auto, creata ad hoc per il Papa, rappresenta la massima autorità ecclesiastica anche nei colori. La Lamborghini, infatti, è bianca con delle strisce gialle. Gli interni sono in pelle bianca e nera con cuciture gialle.

Il Papa ha autografato l’automobile, così da renderla ancora più unica e personalizzata.

Con una cilindrata di 5204 cm3, la (ex) Lamborghini papale è in grado di accelerare da 0 a 100 chilometri all’ora in 3.4 secondi, arrivando fino a 340 km/h. Il cambio è meccanico sequenziale.