persone con ombrelli

Previsioni meteo della settimana incentrate sull’imminente arrivo di un ribaltone, che dal prossimo mercoledì è destinato a portare con sé un sensibile calo termico e temporali diffusi. L’addio all’estate è ormai ufficiale, con la prima grande incursione d’autunno a spazzare via lo strascico di caldo che insisterà fino alle prime ore di martedì 17 settembre.

Ancora caldo, ma solo fino a martedì

Lo strascico di caldo che si avvia a disperdersi nel corso delle prime battute della settimana sarà protagonista fino alle prime ore di martedì 17 settembre. Tutto è destinato a mutare drasticamente, con l’incursione di un fronte freddo che scivolerà lungo l’Adriatico, aprendo a uno scenario decisamente più perturbato e instabile.

Stando al quadro dipinto da ilMeteo.it, la colonnina di mercurio farà registrare temperature ancora estive, su gran parte delle regioni tirreniche, che arriveranno fino a una soglia di 37 gradi. Ma non è tempo di tornare sotto l’ombrellone: da mercoledì tutto cambia, e anche velocemente.

Temperature in calo e temporali

Sul fronte meteo, la giornata che farà da spartiacque è quella di mercoledì 18, teatro di un sostanziale crollo termico che andrà a interessare gran parte della Penisola.

Dalla Russia avanza un fronte di aria fredda che porterà a una sensibile diminuzione delle temperature, con contestuale peggioramento delle condizioni a partire dal Nord.

Bora e Tramontana potrebbero portare a una flessione di circa 10 gradi, innestandosi in uno spettro di clima perturbato e altamente instabile che vedrà anche rovesci di forte intensità fino alle regioni centrali.

Non andrà meglio al Centro Sud, dove tra le giornate di giovedì e venerdì si assisterà all’arrivo di aria fredda e temporali, di media e forte intensità. Secondo le elaborazioni de ilMeteo.it, non sono escluse grandinate tra Marche, Abruzzo e Molise, in avanzamento verso la Puglia settentrionale.

Per il fine settimana ci si attende un ripristino dell’alta pressione, seppur timido e non esteso a tutte le regioni. A godere di un weekend all’insegna del sereno saranno principalmente Calabria e Sicilia.