Venezia, barca si schianta contro una diga: 3 morti

Un gravissimo incidente nautico è avvenuto questa sera a Venezia, tra le Bocche di porto di Punta Sabbioni e Lido. Un’imbarcazione, dalle prime informazioni un grosso motoscafo, si sarebbe schiantata a forte velocità contro la diga di San Nicoletto, provocando la morte di 3 persone e ferendone una quarta. Tra le vittime c’è anche il pilota motonautico Fabio Buzzi.

Motoscafo si schianta contro una diga a Venezia

Un tragico incidente turba la quiete della Serenissima questa sera. Intorno alle 21 infatti un’imbarcazione offshore (che potrebbe essere un grosso motoscafo) proveniente, pare, da Montecarlo, si è schiantata fuori le bocche di porto tra Punta Sabbioni e Lido di Venezia.

Tre sono i morti e una persona è ferita. Si cercano altre persone che potrebbero essere state presenti sulla barca.

Sono ancora in corso le operazioni dei Vigili del Fuoco e della Capitaneria di Porto, che hanno trovato poco fa il corpo della terza vittima, e che stanno lavorando nel cuore delle tenebre.

AGGIORNAMENTO DELLE 23.55

Tra le vittime c’è il pilota Fabio Buzzi, 76 anni. A renderlo noto è Giampaolo Montavoci, presidente della commissione nazionale offshore ed endurance e campione del mondo di motonautica. Buzzi stava cercando di battere il record della traversata Venezia-Montecarlo.

L’uomo ferito gravemente sarebbe Mario Invernizzi, altro pilota italiano.