luca virginio

Lutto per la Barilla per la scomparsa di Luca Virginio, il Direttore della Comunicazione e delle Relazioni Esterne del Gruppo, che si è spento ieri mattina all’età di 54 anni. A esprimere parole di profondo cordoglio per la sua scomparsa è il Presidente Guido Barilla che lo ha ricordato come una persona instancabile che è riuscita con il suo contributo a migliorare da molti punti di vista il Gruppo.

Il cordoglio del gruppo Barilla nelle parole del Presidente

Il Presidente Guido Barilla ha commentato la scomparsa di Luca Virginio con parole che esprimono profonda commozione: “È stato un uomo Barilla vero e profondo.

Lavoratore instancabile, appassionato e determinato nell’aiutare tutti noi a seguire una strada di valori, trasparenza, qualità. Barilla con il suo contributo è diventata un’azienda migliore“.

Al suo cordoglio si aggiunge anche quello dei dipendenti del Gruppo, in particolare dei colleghi con cui era a contatto quotidianamente nella sede di Parma, in cui lavorava Luca Virginio.

Un vero professionista della comunicazione

Luca Virginio è stato un professionista della comunicazione e ha avuto una lunga carriera costellata di successi. Era nato a Firenze e aveva condotto studi giuridici laureandosi in Giurisprudenza nel 1989 all’Università di Parma. Era entrato nel Gruppo Barilla dopo una lunga carriera nella multinazionale americana Procter and Gamble in cui ricopriva la carica di Corporate Communication and Reputation Director e in cui ha lavorato dal dicembre del 1989 al maggio del 2008.

E proprio a partire da quell’anno è iniziato il suo percorso dentro il Gruppo Barilla. Oltre al ruolo di Direttore della Comunicazione e delle Relazioni Esterne, Luca Virginio sedeva nel consiglio d’amministrazione del Barilla Center for Food & Nutrition con la carica vicepresidente. La Fondazione si occupa di analizzare i sistemi agro-alimentari promuovendo stili di vita sostenibili e il dialogo tra business, politica, scienza e società.