rob garrison

Rob Garrison, star del cult degli anni Ottanta Karate Kid, è morto all’età di 59 anni dopo un lungo ricovero in ospedale in West Virginia. L’attore è spirato questa mattina per problemi al fegato e ai reni di cui soffriva da tempo. A lanciare la notizia il sito TMZ, poi confermata dai familiari di Garrison. Tanti gli ex colleghi che lo ricordano in queste ore, proprio per il ruolo di Tommy, indimenticabile membro dei Cobra Kai.

Rob Garrison: l’attore muore a 59 anni

Rob Garrison è scomparso a 59 anni, dopo mesi ricoverato in ospedale.

Il suo rappresentante Rick Henriques ha dichiarato alla CNN: “Rob è stata una grande persona e ambasciatore dell’eredità di Karate Kid. La sua interpretazione nella seconda stagione di Cobra Kai, la sua ultima, è stata semplicemente fantastica e ha rubato la scena. Mancherà a me e a tutti quelli che lo hanno conosciuto“.

L’attore ha recitato nel film diventato un vero e proprio cult del 1984 e nel sequel del 1986. Ha poi preso parte alla serie per il canale YouTube Cobra Kai, un sequel ambientato anni dopo i fatti di Karate Kid.

Ha partecipato anche alle serie tv cult MacGyver e Colombo.

Il cordoglio sui social

Sono molti i fan e colleghi che stanno ricordando l’attore scomparso. Il produttore di Cobra Kai John Hurwitz ha scritto su Twitter che “tutto la famiglia di Karate Kid e Cobra Kai è devastata dalla notizia della morte dell’OG Cobra Rob Garrison. È stato un attore molto dotato e anche un uomo migliore. Il mio cuore è con la famiglia di Rob durante questo difficile momento“.

Il personaggio che è rimasto nel cuore dei suoi fan, Tommy, era un “cattivo” che ha riscosso le simpatie del pubblico, che ricorda oggi il suo ruolo nella leggenda di una fortunata serie.

Karate Kid, sull’onda del diffondersi delle arti marziali all’epoca, ha conquistato i giovani adolescenti degli anni Ottanta, per i quali è rimasto un riferimento senza tempo.