Tutti i motivi per cui Massimo Bossetti è colpevole

La Corte Europea dei Diritti dell’uomo ha detto no alla revisione del processo di Massimo Bossetti. L’annuncio è arrivato nella tarda serata di venerdì, la sentenza è stata letta in diretta tv durante la trasmissione Quarto Grado, scatenando l’ira del legale di Bossetti che si è detto schifato.

La Corte Europea dice no alla revisione del caso Yara

È arrivata la risposta della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo sul caso dell’omicidio della giovane ginnasta Yara Gambirasio. La decisione è stata comunicata nella tarda serata di venerdì e il documento è stato letto in diretta durante la trasmissione televisiva Quarto Grado.

La corte ha dichiarato il ricorso inammissibile, quindi è stato repspinto. L’istanza era stat presentata dai legali Massimo Bossetti quasi un anno fa, nel novembre 2018.

Per Bossetti il percorso giudiziario si fermerebbe dunque qui, dopo la sentenza della Corte di Cassazione che un anno fa confermava l’ergastolo. Bossetti, nonostante sia più volte stata riconosciuta la sua colpevolezza, continua a professarsi innocente.

La rabbia del legale

Per l’ennesima volta la televisione s’inchina all’audience” ha tuonato l’avvocato di Bossetti Claudio Salvagni, ospite in studio.

L’avvocato, che ha dichiarato di non essere stato avvisato sul contenuto del suo intervento all’interno del programma, si è detto colto alla sprovvista, deluso e schifato dal modo in cui è stato trattato un dato sensibile di tale portata.

L’ho saputo da un paio di giorni.(…) Sono amareggiato, deluso e schifato da certe situazione, perché non rispettate le persone”, ha dichiarato Salvagni, rimarcando il punto che la notizia è giunta tra le sue mani solo due giorni prima e che lui stesso nella giornata di sabato si sarebbe recato nel carcere di Bollate a Milano per comunicare l’esito del ricorso al suo assistito.

L’avvocato ha specificato che ad occuparsi del ricorso alla Corte Europea dei diritti è stato un altro legale, un professore esperto in materia, la lettera è arrivata nelle sue mani solo pochi giorni fa.