emanuela aureli

In un’intervista rivolta a Emanuela Aureli, e pubblicata su Telesette, la guida TV che riporta le ultime notizie dal mondo dello spettacolo, l’imitatrice si confida senza peli sulla lingua. Aureli racconta tra le altre cose della sua lunga carriera, che l’ha portata a partecipare nel 2009 al celebre talent show Ballando con le stelle. Relativamente a quell’esperienza, Emanuela crede che sia stato proprio il programma televisivo di Rai 1 ad aver aiutato molto la sua femminilità. “Adesso non mi vergogno ad indossare una maglietta più corta“, afferma l’attrice.

“Carlo Conti è uno dei miei pigmalioni”

Emanuela, 46 anni e originaria di Terni, è nota al grande pubblico soprattutto per le sue imitazioni di vari personaggi televisivi.

Ed è estremamente apprezzata la sua versatilità: da Elisa Isoardi a Malika Ayane, da Milly Carlucci a Belen Rodriguez, sono molte le star che ha “bersagliato”. Dal 2012 fa parte dello staff di Tale e Quale Show, il varietà condotto da Carlo Conti. E proprio parlando del celebre conduttore, Emanuela dichiara: Come Maurizio Costanzo e Fabrizio Frizzi, è stato lui a credere in me“. Prosegue l’attrice, facendo un paragone letterario: “Li considero i miei tre moschettieri!

“.

“L’imitazione è per metà un dono e per metà un’arte”

L’Aureli rivela a Telesette altri particolari del suo lavoro e della sua esperienza televisiva, parlando anche di Loretta Goggi, classe 1950, cantante, attrice e presidentessa della giuria di Tale e Quale Show. Quando le viene chiesto per l’appunto di fare una battuta su Loretta, Emanuela risponde con una punta di sarcasmo che “è una grande maestra. L’imitatrice sembra non rinunciare mai all’ironia che la contraddistingue, che si tratti di lavoro o famiglia.

E a proposito di quest’ultima, alcuni mesi fa, nel corso della sua ultima intervista a Vieni da me, il talk show condotto da Caterina Balivo, raccontava di come ha conosciuto il marito Sergio Di Folco: “Era fine estate, uscivo da Tale e Quale Show. In discoteca i nostri sguardi si sono incrociati e abbiamo visto un grande amore… Dopo ci siamo messi gli occhiali, però“.