Sebastian Kurz

I popolari di Sebastian Kurz hanno vinto le elezioni politiche in Austria. La Oevp, quando mancavano ancora poche schede da scrutinare, si attesta intorno al 38,4%. I socialdemcoratici Spoe arrivano al al 21,5%; l’ultradestra Fpoe finisce al 17,3%. Intanto i Verdi conquistano il 12,4% e i liberali Neos al 7,4%. Ora il nodo resta quello delle alleanze.

Le prime parole di Kurz

Già ieri, quando le proiezioni davano il partito dei Popolari al 37%, Sebastian Kurz commentava quella che si prospettava già essere una vittoria schiacciante: “Sono stati quattro mesi difficili, faremo del nostro meglio per essere all’altezza della fiducia” degli elettori, aggiungendo poi che il Fpoe ha annunciato che andrà all’opposizione.

Le opzioni di Kurz

Adesso Sebastian Kurz ha due opzioni sul tavolo. Da una parte potrebbe portare il suo partito a una coalizione con i socialdemocratici, arrivati secondi, e dall’altra parte potrebbe scegliere una alleanza con i Verdi, cresciuti molti nelle ultime elezioni. “Come partito Popolare tradizionalmente non abbiamo mai scartato un partito democraticamente eletto, e così sarà anche questa volta. Se verrò eletto, discuterò con tutti i partiti“, aveva detto giovedì Kurtz e ora siamo alla resa dei conti.

Intanto il leader dei Verdi, Werner Kogler, ha fatto sapere che prenderà in considerazione una coalizione con Kurz solo se ci sarà un “cambiamento radicale” di direzione rispetto all’alleanza con l’estrema destra precedente.