gambe di un neonato

Negli ultimi giorni, l’ospedale Fatebenefratelli della città di Benevento è stato teatro di un evento straordinario: Annalisa Zollo, 31enne campana, ha partorito 2 coppie di gemelli. Nello specifico, si tratta di 2 maschi e 2 femmine.

Intervistata da Adnkronos, la donna rivela di aver scoperto di aspettare i 4 bambini soltanto alla quinta settimana di gravidanza. “Si intravedevano prima 2 sacche; dopo un giorno, abbiamo visto che erano 4”, racconta. In passato la stessa madre di Annalisa aveva donato la vita a 2 gemelli, ma nessuno si sarebbe aspettato di assistere oggi a un parto quadrigemellare.

Un evento raro nel panorama ostetrico

Annalisa e il papà Marco non erano dunque preparati a una tale evenienza: “Abbiamo affrontato la gravidanza giorno per giorno”, confidano. La donna era stata seguita per tutta la gravidanza dalla ginecologa Annalisa De Blasio. Afferma la dottoressa ai microfoni di Tv7 News: “Una gravidanza molto rara, perché non è frutto di fecondazione assistita. Si calcola 1 caso su 7-800 mila”.

Circostanze simili sono infatti più comunemente associate alla fecondazione artificiale, ma non è il caso di Annalisa Zollo.

Il medico dichiara comunque che in trent’anni di carriera aveva assistito “solo” alla nascita di 3 gemelli. Ma non è il primo caso di parto quadrigemino in Italia: il 16 agosto del 2016, a Padova, un uomo e una donna nigeriani erano diventati genitori di quattro maschietti.

Parto record

Il sindaco di Benevento in persona, Mario Clemente Mastella, si è recato al Fatebenefratelli per congratularsi con mamma Annalisa e papà Marco. Scrive in un lungo post su Facebook il primo cittadino: “Felicitazioni alla coppia di neo genitori sanniti che ha dato alla luce quattro gemelli: Francesco, Maria Luisa, Luigi e Arianna”.

Mastella prosegue con i ringraziamenti a tutto il personale dell’ospedale che ha reso possibile la buona riuscita del lieto evento, scherzando: “Se fosse sempre così, raddoppieremmo la popolazione a Benevento!”.