rifiuti roma

È notizia di questi ultimi minuti: il Cda di Ama si è dimesso dopo solo tre mesi. Dopo un no di Roma Capitale all’approvazione del bilancio 2017, il presidente Luisa Melara, l’ad Paolo Longoni e il consigliere Massimo Ranieri si sono dimessi dal loro ruolo nell’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti nella capitale.

La decisione di Ama

Il Consiglio di Amministrazione di Ama Spa, nelle persone della Presidente, Luisa Melara, dell’Amministratore Delegato, Paolo Longoni e del Consigliere, Massimo Ranieri, ha rassegnato oggi le proprie dimissioni”, ha comunicato la società.

Massimo Ranieri, consigliere del Cda Ama, ha detto ad AdnKronos: ”Se Raggi dice di essere stata lasciata sola, allora noi siamo stati abbandonati. Sono deluso e arrabbiato, se il piano per Ama era un altro ce lo potevano dire subito. Il problema dei rifiuti non si gestisce con l’ideologia ma servono azioni concrete”. Poi ha aggiunto: “Tutto questo avviene sulla pelle dei cittadini e dei lavoratori di Ama’“.