piedi di un bimbo nel seggiolino in auto

La drammatica storia arriva dalla lontana California: una donna, madre di 34 anni, ha lasciato che sua figlia rimanesse per 5 ore chiusa dentro l’auto durante una serata estiva. Nonostante le alte temperature, il riscaldamento acceso e le coperte poste sul corpo della piccola per così tante ore ne hanno provocato il malore e la morte.

Muore a 2 anni dopo ore in auto col riscaldamento acceso

I fatti si sono svolti in California, in quel di Los Angeles: la madre della piccola, nonostante le temperature estive, per paura che la bimba avesse freddo ha deciso di lasciarla in auto esposta ad un caldo che l’ha invece uccisa.

Prima di lasciarla da sola infatti, per dirigersi a bere al bar come racconta il Daily Mail, ha deciso di porre una coperta sulle gambe della figlia accendendo poi il riscaldamento dell’auto.

Al suo ritorno la bambina era priva di sensi, coperta di ustioni e del suo stesso vomito. La madre ha immediatamente chiamato aiuto ed ha cercato di raffreddare il corpo della piccola bagnandolo con dell’acqua. Intervenuti i soccorsi, i medici hanno portato la bambina in ospedale in pieno arresto cardiaco ma non c’è stato nulla da fare.

Una famiglia è distrutta

Il padre è sconvolto dall’accaduto esattamente come la nonna della bambina che ha dichiarato a Fox11: “Era la mia unica nipote. Ero appena venuta qui per celebrare il suo secondo compleanno. Era una bellissima bambina, si meritava una bella vita. Si meritava di crescere, andare a scuola

La madre, interrogata dalla polizia, ha ammesso tutto: avrebbe la figlia da sola intorno alle 23:00 del 28 Settembre scorso. Dopo aver trascorso la serata nella macchina dell’amica a bere, ha dichiarato di essersi addormentata, svegliandosi solo 5 ore dopo.

Adesso la 34enne rischia una severa condanna. In questi giorni verrà effettuata un’autopsia sul corpo della bambina per determinare la causa ufficiale della morte della piccola.

Il cugino del padre della bimba ha creato una raccolta fondi, GoFoundMe, per poter finanziare il funerale. La descrizione della pagina online della raccolta dice: “Questa pagina è stata creata per mio cugino che ha subito la peggiore delle perdite: quella di sua figlia. La piccola aveva solo 2 anni, era piena di vita e amata da tutti.

Sfortunatamente, è avvenuta una tragedia ed è diventata un angelo del cielo. Tutte le donazioni saranno molto apprezzate in quanto aiuteranno a pagare i servizi funebri“.