Conferenza stampa Polizia

È successo nella Contea di Charlotte, in Florida. Secondo le ricostruzioni della polizia, un 15enne è morto a seguito dello scontro fisico con un ladro entrato in casa. Assieme al ragazzo, c’era la sorella di 5 anni.

Le segnalazioni, l’arresto e il ritrovamento

La cittadina di Port Charlotte è scossa da giovedì 26 settembre, quando il corpo del 15enne Khyler Edman è stato ritrovato senza vita in casa sua. Poche ore prima, come ricostruito dalla polizia, sono iniziate ad arrivare alcune chiamate per segnalare un uomo che si aggirava nel quartiere, visibilmente ferito.

Grazie alle numerose segnalazioni, la polizia è stata in grado di fermare il 28enne Ryan Clayton Cole, già noto alle forze dell’ordine.
Cole è stato portato in ospedale per quelle che sembravano ferite da accoltellamento, così la polizia ha iniziato a cercare nell’area, fino a trovare la casa degli Eldman. All’interno, hanno trovato una bambina di 5 anni e il corpo di Khyler.

Morto per salvare la sorella

La ricostruzione dello Sceriffo Bill Prummell è che l’uomo si è introdotto nell’abitazione, quindi è nata una “violenta collutazione, pensiamo che il teenager abbia provato a difendere la casa e la sua sorellina”.

Morto a seguito delle ferite riportate, Khyler è quindi ritenuto un eroe per aver fronteggiato un pericolo così grande. L’avvocato della famiglia, che ha chiesto la massima privacy, ha dichiarato a WINK: “ Non c’è eroe più grande di Khyler. Amava la sua famiglia, era il protettore di sua sorella”.
La polizia al momento sta trattenendo l’uomo, Ryan Cole (un passato con abuso di droga e in libertà vigilata al momento del fatto), con l’accusa di violazione di domicilio, in attesa che gli accertamenti facciano luce sulla vicenda.

La polizia ha assicurato che giustizia sarà fatta, ma la famiglia si chiede come sia possibile che un uomo con così tanti precedenti fosse in libertà vigilata.

La raccolta fondi per il funerale

Intanto la comunità di Port Charlotte si è stretta attorno alla famiglia di Khyler: sono state organizzate veglie, fiaccolate ed la raccolta fondi per il funerale (tenutosi domenica 29) ha raggiunto la cifra di 82.000 dollari. La riprova di quanto tutti fossero vicini a Khyler, come il suo amico Sioux Anderson, che alla WBBH ha dichiarato: “Non posso crederci.

Il giorno in cui ha protetto sua sorella è diventato un uomo, non molte persone l’avrebbero fatto”.

Immagine: Charlotte County Sheriff’s Office / Youtube