TV e Spettacolo

Pio e Amedeo vittime di un tentato furto nella stazione di Milano

Pio e Amedeo sono stati surrealmente vittime di un tentato furto in quel di Milano Centrale. Il duo però, smascherate le ladruncole, gli ha riservato una vedetta bollente
ladre nella stazione di Milano centrale

Una vicenda alquanto surreale quella vissuta in stazione da Pio e Amedeo, il duo comico che si è trovato alle prese con un tentativo di furto ai loro danni. Ovviamente, i due foggiani che non sono conosciuti per trattenersi le parole tra i denti, hanno commentato il tutto su Instagram allegando un “video-inseguimento” a scapito della ladra che forse sapeva contro chi si stava avventando con le lunghe mani e alla quale è andata malissimo.

Il tentato furto a Milano Centrale

Chissà se proprio per averli riconosciuti ha agito o se non aveva idea di chi fossero.

Fatto sta che qui gladio ferit, gladio perit e se dall’altra parte ci sono Pio e Amedeo che non fanno sconti a nessuno, la “morte” può essere plateale. Il duo comico non ha esitato a raccontare e condividere con tutti la propria spiacevole esperienza in quella della stazione Milano centrale. Il duo si trovava in stazione, pronti a viaggiare, quando si sono accorti che qualcuno alle loro spalle stava cercando di derubarli.

L’inseguimento per la stazione

A giudicare dalle storie che il duo ha pubblicato su Instagram, il furto sarebbe stato messo in atto da due donne poco più che ragazze.

Come detto però, è stato solamente un tentativo di furto: colte il flagrante, le due sono diventate a loro volta “vittime” di Pio D’Antini e Amedeo Grieco. Una vendetta calda e plateale, diffusa sui social: il duo infatti, accortosi di tutto, non ha avuto alcun tentennamento sguainando il cellulare dalla tasca. Impostata la modalità video, il duo ha iniziato a inseguire le ladruncole smascherandole. “Signorina, com’è che mi volevi mettere le mani nella borsa eh?”, tuonano i due nella storia in cui scrivono “Nel 2019 accadono cose incredibili… tipo gente che cerca di fregare a noi“.

Assoreta ci metti le mani nella borsa” hanno poi esclamato seguendo le due ragazze per la stazione, intente a fuggire e a nascondersi dalla videocamera del duo.

Potrebbe interessarti