lisa gabriele

A distanza di 14 anni Federica Sciarelli riporta in tv il caso di Lisa Gabriele, archiviato all’epoca come suicidio. La 22enne sulla morte dell’allora 22enne sarà argomento della puntata di mercoledì 9 ottobre di Chi L’Ha Visto.

A riaprire il caso è la lettera di un anonimo, che dopo anni ha deciso di parlare riguardo a ciò che accadde nei boschi di Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza. Dietro la sua morte potrebbe esserci la mano di un poliziotto ammanigliato con la malavita, stando a quanto si legge anche su La Gazzetta del Sud: “Come responsabile del delitto viene indicato un poliziotto, già oggetto di altre indagini, che avrebbe avuto con la ventiduenne una relazione“.

Una relazione che secondo alcune fonti covava un seme morboso. Pare infatti che l’agente, violento con Lisa, avesse già percosso la ragazza per motivi di gelosia, fino a mandarla al pronto soccorso.

Il caso

Il corpo di Lisa venne ritrovato la mattina del 9 gennaio 2005, all’interno della sua Fiat 500, nel boschetto ai piedi della montagna che si trova nei pressi Rende un paesino in provincia di Cosenza. La scena era quella di un suicidio: un messaggio di addio, un flaconcino di antidepressivi e una bottiglia vuota di alcolici.

Tuttavia l’esame tossicologico si rivelò negativo e la scientifica dedusse dai test che le impronte sulla bottiglia fossero state cancellate, infine il biglietto rinvenuto nell’auto fu definito dalla perizia calligrafica autentico solo in parte.

Un suicidio inscenato a quanto pare, archiviato con l’aiuto di depistaggi, insabbiamenti e omertà latente. Fu per questo che la famiglia di Lisa decise di assumere un investigatore privato, il quale però, probabilmente sotto minaccia, decise di abbandonare il caso.

La lettera anomina

Oggi, a 14 anni di distanza, una persona che non ha fornito la sua identità e che non riesce più a sopportare il peso di questo segreto, ha deciso di raccontare la sua verità in una lettera.

Sono un poliziotto onesto della Stradale. Per troppo tempo sono stato costretto al silenzio dalla paura…“. Questo non è che un estratto della lettera anonima che sarà letta nel corso della puntata di Chi L’Ha Visto, in onda questa sera su Rai1.