claudia gerini accusata di furto

Claudia Gerini mi ha fregato il cellulare“. La confessione shock arriva direttamente dalla bocca del paparazzo Maurizio Sorge ed ha tuonato nello studio di Mattino Cinque nello sconcerto generale. Il ragazzo rivela che l’attrice e il suo ex compagno Andrea Preti gli avrebbero aperto la macchina e rubato il telefonino contenente presunto materiale sulla coppia.

Ad aprile un nuovo incontro in tribunale

Ospite di Mattino Cinque nel salotto di Federica Panicucci, il paparazzo Maurizio Sorge si è reso protagonista di una clamorosa confessione. L’attrice Claudia Gerini e il suo ex compagno, il produttore Andrea Preti, gli avrebbero rubato il cellulare.

Una vicenda che sino a questo momento il paparazzo ha voluto mantenere nascosta ma che ora è finita in tribunale, come dimostrano le sue parole: “La Gerini proprio la settimana scorsa è stata rinviata a giudizio perché mi ha sottratto, insieme ad Andrea Preti, il telefonino dalla macchina con altre cose che verranno a galla dopo. Io non ho mai parlato di questa cosa finché non si è concretizzato il rinvio a giudizio e ad aprile ci sarà un altro incontro in tribunale“.

La dinamica della vicenda

Una dichiarazione davvero scioccante che ha sconvolto tutti gli appassionati del contenitore mattutino di Canale 5, conduttrice compresa. Al termine di questa dichiarazione, infatti, Federica Panicucci ha chiesto al paparazzo di descrivere meglio la dinamica di quanto avvenuto per cercare di fare chiarezza. Sorge ha così descritto quel momento: “Mi hanno aperto la macchina e mi hanno fregato il cellulare perché c’erano delle cose registrate dall’interno della mia macchina ma si sentiva fuori quello che aveva detto su di me“. Secondo la versione del paparazzo, quindi, la coppia avrebbe agito così perché riteneva che quel cellulare avrebbe potuto contenere materiale video e audio relativo a loro.

La vicenda ora andrà al vaglio dei giudici in tribunale.