Camila Raznovich, Fabio Rovazzi e Sigfrido Ranucci

La Radiotelevisione Italiana si prepara per un autunno denso di programmi e intrattenimento. Tra grandi ritorni e curiose novità, ecco cosa riserva nei prossimi mesi il palinsesto della televisione pubblica.

Ritorno alle Falde del Kilimangiaro

Il primo appuntamento da segnare in agenda è il ritorno di Kilimangiaro, alla sua 21esima edizione. Il programma documentaristico riparte infatti da domenica 20 ottobre, ore 16.05 su Rai 3. Alla conduzione, ci sarà per il quinto anno di fila Camila Raznovich, che ha preso il posto della storica Licia Colò nel 2014. Un ruolo pesante che la Raznovich ha fatto suo, come dichiarato a TV Sorrisi e Canzoni: “Poco a poco me la sono cucita addosso e ho aggiunto le mie idee”.


Tra queste, la presenza di nuovi ospiti speciali e un focus sui temi del momento: “Abbiamo affidato al geologo Mario Tozzi una rubrica fissa. Sarà dedicata al tema attualissimo della rivoluzione ambientale e climatica”.

Riparte anche Report

Il giorno dopo ripartirà anche la nuova stagione di Report. Condurrà ancora Sigfrido Ranucci, nonostante le voci che lo vogliono lontano dalla Rai a partire dall’anno prossimo, a causa delle inchieste “scomode” su banchieri e finanziamenti illeciti.
Giunto alla sua 22esima edizione, Report si proporrà ancora il compito di indagare e approfondire i temi caldi della politica, della società e dell’economia italiana, senza risparmiarsi mai.

L’appuntamento è per lunedì 21 ottobre alle 21.20, sempre su Rai 3.

Tanta musica in arrivo

Tante le novità in vista anche nel mese di novembre, con la musica a fare da padrona. Il 16 novembre parte su Rai 1 Una vita da cantare, tre serate in cui Enrico Ruggeri ci porterà nelle città dei grandi cantautori italiani. Il 27 novembre andrà in onda su Rai 1 Prodigi 2019, serata dedicata all’UNICEF in cui si esibiranno cantanti, musicisti e e ballerini; conduce Flavio Insinna.

Dal 29 novembre Gigi D’Alessio e Vanessa Incontrada condurranno Venti anni che siamo italiani, programma di intrattenimento con ospiti e orchestra.
Sempre sul campo musicale, il 17 dicembre partirà Sanremo Giovani, che lancerà nuovi promettenti cantanti verso il Festival della Canzone del 2020.

Rovazzi giudice dello Zecchino d’Oro

Dicembre sarà la volta di un mostro sacro della televisione italiana: torna infatti lo Zecchino d’Oro, alla sua 63esima edizione. La prima andò in onda nel 1959 e da allora migliaia di bambini si sono esibiti in questo piccolo (d’età) festival della canzone.
Il programma andrà in onda il 5 e 6 dicembre alle 16.50, e il 7 dicembre alle 15.00, su Rai 1. Alla conduzione ci sarà ancora una volta Antonella Clerici, affiancata però da Carlo Conti. Proprio quest’ultimo pare abbia insistito fortemente per avere un giurato speciale: il video-performer Fabio Rovazzi, che dopo l’esperienza ad Amici è pronto a cimentarsi con un altro talent show.

Le anticipazioni del 2020

Sul finire dell’anno (20 dicembre) toccherà a Mara Venier e al suo nuovo programma su Rai1, La porta dei sogni, dedicato a storie, ricongiungimenti e altri momenti emozionanti. Tante anche le novità che ci aspettano per il 2020, come l’ottava edizione di Pechino Express, sempre condotto da Costantino della Gherardesca. Non ha ancora una data Ora o mai più, ma le voci parlano di un ritorno per il prossimo autunno.