Camron Andrews e Ralph

Il Potere di Internet ha funzionato ancora una volta. Un bambino di 7 anni è riuscito a ritrovare il suo cane grazie ai volantini che ha disegnato e che sono diventati virali.

Camron e Ralph, amici inseparabili

La storia arriva dall’Inghilterra, precisamente da Stockport. La mattina del 9 ottobre dal giardino di casa Andrews scompare Ralph, un boston terrier che è semplicemente la felicità del piccolo Camron, 7 anni. Il piccolo amico a quattro zampe è scomparso mentre il bambino era a scuola e si teme sia stato preso da qualcuno.
Camron ha reagito malissimo alla notizia: non riusciva più a dormire e si limitava a chiudersi nella sua stanza a disegnare volantini segnaletici.

Proprio questi, alla fine, sono stati la sua fortuna. La madre di Camron, Stacey Donaldson, ha messo online i disegni del figlio e la rete ha fatto il resto. In loro aiuto, avevano anche lanciato una campagna GoFundMe per aiutarli coi soldi per la ricompensa.

I volantini diventati virali

C’erano tutti gli ingredienti perché potesse funzionare: un bambino in lacrime, un cagnolino e il bisogno estremo di un lieto fine. I disegni di Camron sono diventati virali grazie all’hashtag #BringRalphHome (Riportiamo a casa Ralph), migliaia le ricondivisioni ma anche cartelli, disegni e foto fatte su misura da altri padroni di cani e animali.

Tra i post ricondivisi dalla madre per aiutare la ricerca, tanti gli amici cani, gatti, uccellini e tartarughe che hanno posato vicino a fogli in cui si incitava a riportare Ralph al suo padroncino disperato.
Pochi giorni dopo, la chiamata: Ralph era stato ritrovato, un po’ denutrito, a Saltford. Il piccolo Camron era fuori da sé dalla gioia, ha raccontato la madre al Manchester Evening News, tanto da quasi saltare giù dalla finestra per riabbracciarlo. I due ora sono di nuovo insieme e sorridenti, grazie al potere di Internet.