Elena Santarelli parla della malattia del figlio

A Domenica In, ospite di Mara Venier è Elena Santarelli. La showgirl racconta fra le lacrime il drammatico periodo in cui il figlio Giacomo è stato vittima di una gravissimo tumore, alla fine fortunatamente guarito. La testimonianza di questo dramma è presente nel libro della Santarelli Una mamma lo sa, che racconta proprio i momenti bui di quel periodo.

La malattia del piccolo Giacomo

Elena Santarelli è protagonista di una toccante intervista a Domenica In, ospite di Mara Venier. L’intervista della conduttrice non può non iniziare parlando della grave malattia che ha colpito il figlio della showgirl, Giacomo. Il bambino ora sta meglio, ha superato quel drammatico periodo, ma il ricordo di quei giorni bui sono ancora presenti nella mente della Santarelli.

Così racconta quell’incubo: “Ce ne sono tante di grandi mamme, io ho solo la fortuna di essere una portavoce di tante mamme che non possono parlare. In ospedale siamo in tante però alla fine vogliamo tutte proteggere i nostri bambini, è l’obiettivo di tutte noi mamme e papà“. Il ricavato andrà completamente al progetto Heal, del quale la Santarelli è diventata madrina: “Il capo progetto è l’oncologa di giacomo che opera al Bambin Gesù e quindi ho abbracciato questa associazione come se stessi abbracciando lei“.

Non sapevo se l’avrei rivisto

Elena Santarelli ripercorre quel periodo da incubo raccontando il fatidico giorno dell’intervento: “Quando il 6 dicembre Giacomo è stato operato è stato un intervento molto lungo di 14 ore e un po’ le ho passate con la musica alle orecchie“. Fra le canzoni simbolo di quel periodo c’è anche Leave a Light On di Tom Walker: “La canzone dice ‘lascerò la luce accesa’: in un momento di buio totale in cui ho pregato tanto ho pensato che questa canzone fosse un segno. L’avrò ascoltata 30 e 40 volte. Avevo preso delle gocce per tranquillizzarmi anche perché venivo dai 5 giorni precedenti senza aver mangiato e senza aver dormito.

Ho consegnato mio figlio in sala operatoria ma non sapevo se l’avrei rivisto e come sarebbe uscito dalla sala operatoria“.

Giacomo è guarito

Il momento che mamma Elena aspettava più di tutti è arrivato mentre era in macchina, quando è arrivata la telefonata più attesa. Il racconto della showgirl prosegue così: “Ero in tangenziale e ho sentito l’oncologa di Giacomo. Mi sono accostata nella corsia di emergenza e mi disse al telefono che Giacomo è guarito, non c’è più niente. Mi ha detto che seguirà un momento di controllo, come è classico per chi ha avuto un tumore. Non stavo realizzando, pensavo di sognare“. A seguire un pensiero all’oncologa e alle infermiere che hanno lavorato per lei: “Sono degli angeli. Le infermere con le altre mamme le chiamiamo fatine“. Poi dichiara: “Sto seguendo una terapia che si chiama EMDR che dovrebbe aiutarmi a metabolizzare il trauma e mi sta aiutando“.