strada allagata

Il maltempo che in queste ore ha colpito la Sicilia, con allerta rossa per la giornata di venerdì 25 ottobre, ha registrato un bilancio drammatico. Secondo quanto riportato da Adnkronos ci sarebbe un disperso a Licata, un uomo che sarebbe caduto nel fiume Salso. Le ricerche sarebbero tuttora in corso e sono affidate ai sommozzatori dei Vigili del fuoco e agli uomini del Nucleo speleologico.

Un uomo disperso a Licata

La mattina del 25 ottobre si apre con una notizia drammatica dopo la situazione di allarme maltempo in Sicilia. Un uomo risulterebbe disperso, forse dopo essere scivolato nel fiume Salso.

L’incidente si sarebbe verificato nella tarda serata del 24 ottobre scorso, e da ore i sommozzatori dei Vigili del fuoco e gli uomini del Nucleo speleologico sarebbero impegnati nelle difficili operazioni di ricerca.

L’allarme lanciato da un passante

Sarebbe stato un passante a lanciare l’allarme, nella tarda serata di giovedì. Stando a quanto riportato da Adnkronos, infatti, una persona avrebbe notato delle ciabatte da uomo che galleggiavano nell’acqua proprio mentre stava percorrendo a piedi il ponte Federico II.

Il disperso sarebbe un 80enne e i familiari avrebbero riconosciuto le ciabatte individuate nel Salso. La situazione sul fronte del maltempo è in continua evoluzione e nelle prossime ore è previsto un ulteriore peggioramento.

Allerta rossa in Sicilia

Nella giornata del 24 ottobre, la Protezione civile ha diramato un comunicato in cui sono contenuti gli aggiornamenti sulla situazione meteo in varie regioni, in testa la Sicilia su cui insiste il massimo grado di attenzione con allerta rossa valutata su gran parte dell’isola, precisamente nell’area orientale.

Precipitazioni intense sono previste dalla tarda mattinata di oggi, 25 ottobre, con fenomeni che assumeranno carattere temporalesco in progressiva estensione fino alla Calabria.

Temporali e frequente attività elettrica, secondo la Protezione civile, continueranno a interessare la Sicilia per gran parte della giornata con possibilità di locali grandinate accompagnate da forti raffiche di vento.

Allerta arancione, invece, su Lazio e parte della Lombardia, mentre per Liguria, Piemonte, Umbria, sulle isole della Toscana, Campania, Calabria e settore occidentale della Sicilia è stata valutata allerta gialla.

L’uomo dato per disperso si sarebbe suicidato

Aggiornamento ore 12.00: L’uomo dato per disperso nelle prime ore del 25 ottobre a Licata si sarebbe in realtà suicidato. È l’ipotesi che filtra da fonti di stampa locale, secondo cui i carabinieri starebbero indagando in questa direzione alla luce di alcune evidenze investigative appena emerse.

Alcuni elementi, infatti, farebbero propendere per questa ultima ricostruzione, a partire dal fatto che la famiglia si sarebbe mobilitata nelle ricerche diverso tempo prima che sul territorio si abbattesse un forte temporale.

L’uomo potrebbe essersi gettato volontariamente nel fiume Salso, dopo aver lasciato l’auto in prossimità del ponte Federico II. Le operazioni di ricerca continuano, ma sembrerebbe chiara l’assenza di una connessione con l’ondata di maltempo.