Carabinieri immagine di repertorio

Un uomo di circa 45 anni è morto oggi a seguito di una sparatoria avvenuta a Nettuno, comune del litorale romano. Un familiare della vittima, il fratello o il cognato, l’identità non è ancora chiara, gli avrebbe sparato con un fucile al culmine di una lite. Sul posto sono accorsi i Carabinieri del comando provinciale di Anzio insieme ai soccorsi, ma per la vittima non c’è stato nulla da fare.

Nettuno, uomo ucciso a fucilate per una lite

Secondo le prime ricostruzioni, un uomo di origine albanese, come la vittima, avrebbe sparato al familiare dopo un’accesa lite in via degli Abruzzi, nel comune di Nettuno.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri, che indagano sulle dinamiche dell’omicidio. La lite sarebbe scaturita in mattinata e non sarebbe stata la prima tra i due uomini, come riportano fonti stampa. La sparatoria sarebbe avvenuta a casa della vittima, nelle campagne intorno alla cittadina.