tony colombo a live non è la d'urso

Il lunedì sera cambia il suo vestito ed accoglie nella prima serata di Canale 5 Live – Non è la D’Urso. Il programma di Barbara cambia infatti il giorno di programmazione, spostandosi dalla domenica sera al lunedì sera. Nella puntata di questa sera, fra gli ospiti c’è Tony Colombo, celebre cantante neomelodico intorno al quale, stando ad un’inchiesta di Fanpage, sembra esserci l’ombra della camorra.

L’inchiesta su Tony Colombo

A Live – Non è la D’Urso uno degli ospiti di questa puntata è Tony Colombo, celebre cantante neomelodico noto ai più per le nozze con la compagna Tina Rispoli, che hanno sollevato numerose polemiche.

Il cantante ad oggi è nelle mira del noto sito Fanpage, che sta portando avanti un’inchiesta su di lui in base alla quale sarebbe coinvolto nella camorra. Su questa clamorosa inchiesta parla direttamente il cantante nello studio di Barbara D’Urso e dichiara: “Vorrei piangere e sorridere perché penso che sia poco professionale una cosa del genere. Loro non sanno che hanno una diffida e non possono pubblicare. Mi sembra assurdo difendermi da una cosa che non ho fatto: non appartengo alla camorra, io faccio la musica e le cose normali. Non ho nessun legame con nessuna associazione camorristica“.

Il clamore sulle nozze del cantante

Il cantante è accusato anche di evasione fiscale, quando lavorò all’interno di una pasticceria: “Non capisco questo alludere all’evasione o a sotterfugi.

Io facevo dolci in una pasticceria con la partita IVA aperta“. Ma Tony Colombo finì al centro della cronaca anche per il matrimonio celebrato quest’anno a Napoli con la moglie Tina Rispoli: per le nozze della coppia sono indagate 9 persone. Colombro si esprime su questa vicenda: “Indagheranno e vedranno i miei soldi da dove arrivan0. Ognuno risponde delle sue azioni, cerco di fare l’artista nella maniera più pulita possibile“.  Poi chiosa con una frase che non lascia spazio ad interpretazioni: “Tutto quello che è abuso e che appartiene ad organizzazioni criminali è una m***a“.