auto dei carabinieri

Tragedia a Loranzè, nella provincia di Torino, dove una ragazza di 18 anni è stata trovata impiccata al cancello di casa. Erika Russo Testagrossa stava tornando nel villino dove viveva dalla discoteca, ma avrebbe dimenticato le chiavi. A quel punto avrebbe deciso di scavalcare il cancello per non svegliare la famiglia, ma sarebbe rimasta impigliata con il maglioncino. La giovane è probabilmente morta soffocata, ma continuano le indagini dei carabinieri di Ivrea.

Rimane appesa al cancello mentre scavalcava: morta 18enne

Le indagini sulla morte di Erika Russo Testagrossa non sembrano lasciare dubbi su cosa sia accaduto alla 18enne. La giovane stava tornando dalla discoteca a casa sua a Loranzè, ma avrebbe dimenticato le chiavi e per questo avrebbe deciso di scavalcare.

È probabilmente morta per essere rimasta appesa al cancello.

Così è stata trovata dalla famiglia questa mattina. La sorella ha visto Erika uscendo di casa, verso le 9,30-10 e ha subito chiamato i soccorsi, ma purtroppo per lei non c’era più niente da fare. Per accertare le cause della morte si è in attesa dell’esame autoptico, si cercano riscontri per non lasciare nulla al caso su quello che sembra un terribile incidente.