agente di polizia di spalle

I resti di un uomo di 75 anni sono stati ritrovati sul balcone del suo appartamento a Trieste. L’uomo è stato ucciso e il suo corpo è stato chiuso in un sacco. Sul caso indaga la polizia di Stato, non si hanno tracce della compagna ucraina dell’uomo.

75enne ucciso a Trieste

La vittima si chiamava Libero Foti, aveva 75 anni e viveva in un condominio di via del Veltro a Trieste, presso il Rione San Giacomo. Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto nella tarda serata di sabato dai vigili del fuoco, ma è di oggi la conferma che l’uomo è stato ucciso.

Secondo quanto riferisce Il Piccolo, il corpo di Libero Foti è stato trovato sul balcone, chiuso in un sacco nero di nylon. Sul collo presentava il segno di un taglio netto sotto la gola. Secondo gli esperti la morte risalirebbe a due settimane fa; sul caso indaga la Polizia di Stato e il pm Federico Frezza.

La compagna è irrintracciabile

Gli inquirenti sono sulle tracce della compagna dell’uomo, una donna di origini ucraine. La donna sembra essere sparita nel nulla da due settimane. Pare che i due non vivessero più insieme da tempo.

Secondo quanto riferisce Il Piccolo, la donna si chiamava Olena e sembra impossibile da rintracciare.

Inoltre Foti pare avesse costante bisogno di assistenza in quanto presentava diversi problemi fisici compresa la cecità. Alcuni vicini hanno raccontato che dall’appartamento di Foti si sono sentite diverse grida e poi lui è sparito.