Rino gaetano

Sono trascorsi 38 anni dalla scomparsa di Rino Gaetano e ancora oggi la sua morte continua ad essere avvolta da un alone di mistero. Supposizioni che la sorella del cantautore ha voluto smentire, dichiarandosi stanca delle tante bugie sul fratello.

Le parole di Anna Gaetano

Rino Gaetano è stato uno dei cantautori più apprezzati del panorama musicale nostrano, che continua ad essere ancora oggi fonte di ispirazione per tutti coloro che si approcciano al mondo della musica. Scomparso a soli 31 anni, Anna Gaetano, la sorella del cantautore, è stanca delle varie voci in merito alla scomparsa del compianto fratello.

Sono stanca, ho sopportato di tutto, anche quando dissero che mio fratello era stato ucciso senza fare nomi e niente.

Mio fratello aiutava tutte le persone in difficoltà, era buono e altruista ed esigo che nessuno lo tocchi!“, ha dichiarato Anna Gaetano in un’intervista rilasciata ad Adnkronos. Per poi sottolineare come “Dire su di lui cose non vere è un peccato mortale perché lui non si può difendere”.

Ecco chi è la vera “Gianna”

Nel corso di una puntata di Italia Sì, su Rai 1, inoltre, si è presentata una signora di nome Ada Pometti che ha dichiarato di essere la Gianna della nota canzone del cantautore.

Parole che Anna Gaetano non ha gradito, dato che “La Gianna della canzone non è mai esistita. La Gianna del brano doveva chiamarsi Anna perché era un omaggio che voleva fare mio fratello a me ma non suonava bene perciò hanno deciso di farlo diventare Gianna“. La signora che ha dichiarato di essere la protagonista della canzone, quindi, “ha recitato per tutto il tempo raccontando un sacco di menzogne, e lo ha fatto pure male“.

Forse“, ha quindi aggiunto la sorella di Rino Gaetano, la signora Pometti lo “ha fatto per farsi un po’ di pubblicità, ha detto anche che quando ha conosciuto mio fratello era alto e biondo ma Rino non è mai stato biondo, è stato sempre moro!

“.