Stefano Tacconi a Vieni da me

Ospite di Caterina Balivo a Vieni da me, Stefano Tacconi ha svelato alcuni punti chiave della sua esistenza. Prima l’amore trentennale con sua moglie, poi il ‘segreto’ sulla suocera: “Mi odia. La sua verità sul difficile rapporto con la madre della sua Laura arriva dritta dal passato, esattamente dall’alba della loro storia insieme.

Stefano Tacconi e Laura Speranza, 30 anni d’amore

Stefano Tacconi, volto storico del calcio italiano, ha offerto uno spaccato della sua vita privata ai microfoni di Vieni da me. Alla conduttrice, Caterina Balivo, ha rivelato l’imminente traguardo dei 30 anni di matrimonio con Laura Speranza, sua moglie per “due volte, una in comune e una chiesa.

Il loro è un rapporto longevo, consegnato alle cronache rosa come uno die più solidi del jet set, coronato dalle nozze del 1998 e dalla nascita di 4 figli. “Sono stata io, Stefano non aveva molta intenzione, l’ho convinto a sposarci“, aveva detto sua moglie a La vita in diretta.

Tacconi ha rivelato che la storia è nata con un colpo di fulmine, dopo il suo primo matrimonio e una ‘fama da playboy’ alle spalle. “Che fama? Quella è fame“, ha commentato l’ex calciatore con un accento divertito.

La rivelazione sulla suocera: “Mi odia”

Tra Stefano Tacconi e la suocera non ci sarebbe un rapporto sereno, e l’attrito era emerso già nel 2009, a Dimmi la verità, programma condotto proprio da Caterina Balivo.

All’epoca era andato in scena un livido faccia a faccia tra i due, senza esclusione di colpi.

Offende, e spesso la suocera è vista in negativo“, aveva dichiarato la donna in trasmissione. “Dal primo giorno che ci siamo incontrati aveva replicato il genero – mi ha fatto la faccia brutta, perché pensava che le portassi via sua figlia che era giovane. Quando vado da lei, ho una vita d’inferno“.

Oggi, 10 anni dopo quella bagarre televisiva che li aveva visti impegnati in un aspro confronto, Stefano Tacconi ha raccontato a Vieni da me nuovi retroscena sulla vita familiare che riguarda la suocera, sul filo conduttore della sua convinzione: “Mi odia“.

Le parole spese dall’ex stella del calcio non sono state accomodanti: “In 30 anni non mi ha fatto un complimento, uno che fosse uno”. Poi la stoccata finale: “Non è venuta neanche al matrimonio, pensavamo che scherzasse, non si è presentata quella mezza… un metro e venti, quant’è? Però m’ha fatto piacere che ho risparmiato un piatto“.