ambulanza

Un bambino di 3 anni è stato ricoverato all’ospedale di Battipaglia, in provincia di Salerno, dopo aver bevuto del metadone. Il piccolo stava tornando in auto in Calabria con i genitori quando avrebbe ingerito la pericolosa sostanza in possesso del padre. I genitori sono stati denunciati per omessa vigilanza dai carabinieri.

Salerno, beve il metadone del padre: grave

Il bambino e i genitori, originari della Calabria, si trovavano in macchina quando il piccolo avrebbe afferrato la boccetta con il metadone sfuggendo al controllo della coppia. I genitori avrebbero immediatamente chiesto aiuto e il bambino è stato trasportato prima all’ospedale di Eboli e poi di Battiglia, come riferisce l’ANSA.

Il padre era autorizzato ad avere il metadone in quanto si starebbe disintossicando al Sert. Lui e la madre del bambino sono stati denunciati per la mancata sorveglianza al figlio, ora ricoverato nel reparto di Rianimazione. Le sue condizioni sarebbero sembrate inizialmente gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita e starebbe rispondendo bene alle cure del personale sanitario.

In copertina: immagine di repertorio