reattori nucleari

Ieri una forte scossa di terremoto ha colpito la zona tra Montpellier e Lione. Secondo gli esperti, è stata la più forte scossa di terremoto in Francia negli ultimi 16 anni: ha raggiunto i 5,4 gradi della scala Richter. Ci sono stati 4 feriti e i reattori nucleari sono strati spenti.

Reattori fermi

Una semplice precauzione. I reattori 2, 3 e 4 della centrale nucleare di Cruas-Meysse sono stati fermati per effettuare tutti i controlli del caso dopo il sisma. Il prefetto Hugues Moutouh ha sottolineato in conferenza stampa che “la soglia di vibrazione sismica ha fatto scattare un allarme su una sola delle 5 spie presenti sul sito.

Non è stato constatato alcun danno sugli edifici, e gli impianti funzionano normalmente. Tuttavia, conformemente alla procedura di sicurezza e di precauzione stabilita dall’operatore nucleare nelle prossime ore ci sarà un fermo dei reattori per consentire un’analisi approfondita degli impianti“.

Non risultato persone decedute in seguito alla scossa, ma nella città più di Montèlimar, la più colpita, una persona è rimasta gravemente ferita cadendo da un’impalcatura. Altre 3 persone sarebbero rimaste leggermente ferite in seguito ad alcuni attacchi di panico.