Bianca Berlinguer

Bianca Berlinguer ha rivelato un retroscena della sua vita privata, un sentimento che si cela dietro la sua figura di donna in carriera e mamma. La giornalista, conduttrice di Cartabianca, ne ha parlato ai microfoni di Caterina Balivo, descrivendo anche il rapporto con il padre, Enrico Berlinguer.

Bianca Berlinguer e la maternità

Mi pento di averne fatto una sola“: è la frase con cui Bianca Berlinguer ha rivelato il sentimento dietro la maternità. La conduttrice di Cartabianca, infatti, ha parlato della sua vita privata a Vieni da me, svelando di essersi pentita di aver messo al mondo soltanto una figlia.

Il suo pensiero è emerso nel corso dell’intervista a tutto tondo di Caterina Balivo, in cui sono stati proposti alcuni ricordi alla giornalista. Proprio sulla famiglia, facendo un paragone con i 4 figli avuti dai suoi genitori, Bianca Berlinguer si è lasciata andare alla confessione sul secondo figlio che tanto avrebbe voluto.

Io mi sono fermata a una, sbagliando. Se tornassi indietro sicuramente farei il secondo. Non dico più di due, ma al secondo ci arriverei“, ha dichiarato nel talk Rai.

La giornalista ha anche approfondito un altro aspetto, che riguarda il suo essere diventata madre proprio nel momento giusto: “Fino a una certa età non ho desiderato di diventare mamma, quando ho avuto Giulia avevo 37 anni, (…) ho avuto mia figlia quando l’ho desiderata“.

Il rapporto con la figlia

Nel corso dell’intervista a Vieni da me, Bianca Berlinguer ha risposto ad alcune domande sul rapporto con la figlia, Giulia Manconi, nata dal matrimonio con Luigi Manconi, noto politico e sociologo, pur mantenendo la sua proverbiale riservatezza.

Tra lo stupore della padrona di casa e del pubblico, ha rivelato un’altra sfumatura curiosa della sua storia: “Non gliene importa assolutamente niente“, ha detto riferendosi al fatto che la figlia non si interessa al lavoro della madre.

Sono più io che le racconto qualcosa, oppure lei mi chiede di cose che legge sul web, più che vedermi in tv“.