scena del crimine

Dramma a San Diego, California, dove una famiglia di 5 persone è stata sterminata a colpi di pistola. Al momento sono ignare le cause del gesto, gli investigatori stanno indagando su ogni pista possibile, ma la più accreditata è quella di un omicidio-suicidio.

Sparatoria a San Diego: famiglia sterminata

Sono cinque le vittime di una terribile sparatoria che si è verificata oggi in un quartiere residenziale di San Diego. Si tratta di una famiglia composta da padre di 31 anni, madre di 29, e i figli di 9, 5 e 3 anni; gravemente ferito un altro bambino di 11 anni, che al momento si trova in sala operatoria.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti di polizia al canale statunitense FOX5, la chiamata è arrivata alle 6,49 del mattino ora locale, qualcuni avvisava di aver sentito una lite accesa e degli strani rumori provenienti dalla casa. Una volta giunti sul posto, gli non hanno riscontrato segni di vita, e, guardando dalla finestra, si sono trovati davanti ad una scena raccapricciante.

Un solo sopravvissuto

Per la donna e il bambino più piccolo non c’è stato nulla da fare, la vita degli altri due bambini invece era appesa ad un filo, sono deceduti immediatamente dopo il trasporto in ospedale.

Solo uno di loro è sopravvissuto e al momento si trova in sala operatoria per una delicatissima operazione chirurgica.

Il sospetto è che l’autore del gesto possa essere una delle vittime e che questo sia un caso di omicidio-suicidio, ma ogni pista risulta al momento aperta.