Cronaca

Milano, crolla soletta di una escape room: grave una 30enne

Una donna è rimasta coinvolta nel crollo di una soletta all'interno di una escape room di Milano
ambulanza e soccorritori

Una donna di 30 anni è rimasta ferita nella caduta dal secondo piano di una escape room di Milano, dopo il crollo di una soletta nella ‘Casa maledetta’ in cui si svolgono giochi di ruolo. Secondo quanto emerso, la giovane avrebbe riportato diversi traumi a carico della schiena e degli arti ma non verserebbe in pericolo di vita.

Crollo in una escape room, ferita una donna

Il crollo di una soletta in una escape room di Milano, secondo quanto riportato dall’Ansa situata in via Brunetti, ha coinvolto una donna di 30 anni che sarebbe precipitata dal secondo piano della struttura in cui si svolgono giochi di ruolo.

Sul posto sanitari del 118 e Vigili del fuoco, al lavoro per prestare i primi soccorsi e procedere alle prime verifiche sulla ‘Casa maledetta’, locale gestito da un’associazione. Il pavimento avrebbe ceduto e la 30enne avrebbe fatto un volo di diversi metri, finendo per riportare numerosi traumi ma non sarebbe in pericolo di vita.

Indagini in corso

Al momento non ci sarebbe alcun elemento certo intorno all’esatta dinamica dell’incidente. Secondo una prima ricostruzione, la 30enne sarebbe caduta per il cedimento del pavimento mentre stava completando il percorso di gioco all’interno della struttura.

Sul caso, riporta TgCom24, interverranno le indagini coordinate dalla Procura, e il locale sarebbe stato posto sotto sequestro per i rilievi utili a fissare il quadro dei fatti.

La cosiddetta ‘Casa maledetta’ si trova nella periferia nord del capoluogo lombardo, e al suo interno si svolgono vari giochi di ruolo che coinvolgono numerose persone. All’interno della struttura, al momento del crollo, si sarebbero trovati circa 10 utenti.

Potrebbe interessarti