Giancarlo Magalli in primo piano

È andata in onda ieri sera una nuova puntata del talk show più longevo della storia italiana al cui timone troviamo l’intramontabile Maurizio Costanzo. Aperto il sipario rosso, sul palco una pluralità di voci: da quella di Nicola Zingaretti a quella di Elena Santarelli passando per quella di Giancarlo Magalli resosi protagonista di un momento particolarmente esilarante.

L’aneddoto di Magalli al Maurizio Costanzo Show

Un aneddoto remoto, legato all’infanzia, che per protagonisti ha personalità improbabili con gesti stravaganti quasi da ricalcare, ironicamente, i fraseggiatori russi ottocenteschi. Sebbene fossero davvero tanti gli ospiti dell’ultima puntata andata in onda del Maurizio Costanzo Show, la voce di Magalli è riuscita a prevalere per la comicità del suo racconto che ha fatto sorridere i presenti, il pubblico e i telespettatori.

La zip sul set con Gina Lollobrigida

Ad incalzare Magalli a svelare un piccolo aneddoto che lo lega a Gina Lollobrigida è proprio lo stesso Costanzo e il conduttore non perde l’occasione offertagli su un piatto d’argento. “Papà lavorava nel cinema quindi io da piccolo frequentavo i set cinematografici. Io son stato sulle ginocchia di Ava Gardner – chiosa fiero Magalli – E in un film c’era la Lollobrigida. I macchinisti che come sai, son gente cattiva, con questo bambino poverino diversamente timido, se ne approfittarono.

Una volta mi dissero ‘vedi quella signora?Si chiama Gina fagli vedere il pisellino’“.

Io non avevo malizia, andai – racconta sempre Magalli tra le risate del pubblico – E dissi ‘Gina’“. Poi un verso e un po’ di gestualità ad emulare l’apertura della zip dei pantaloni e le fragorose risate dei presenti non si riescono a contenere. “La cosa peggiore è che poi da grande l’ho conosciuta la Lollobrigida, l’ho intervistata, l’ho ospitata e una volta gliel’ho chiesto ‘Gina ma ti ricordi quel bimbo’ e lei ‘no’“.