volante dei carabinieri

Dramma a Ferrara, dove una anziana signora di 71 anni è stata uccisa dal nipote. Il ragazzo, 22 anni, avrebbe preso a pugni la donna nell’abitacolo dell’auto.

L’aggressione e l’arresto

Il ragazzo avrebbe preso a pugni la nonna mentre lei si trovava alla guida dell’auto, mentre lui era seduto sul lato passeggero. Una donna che stava passando in auto ha notato la macchina proseguire con una andatura insolita, osservando la scena si è accorta di quanto stava accadendo nell’abitacolo. Ha immediatamente chiamato un parente, carabiniere, che viveva lì vicino. Insieme hanno seguito l’auto e appena possibile il carabiniere è intervenuto. Il 22enne è stato fermato dal carabiniere fuori servizio e da alcuni automobilisti, rivela Il Resto del Carlino.

La morte della donna

Nonostante l’intervento provvidenziale del carabiniere, non c’è stato nulla da fare per l’anziana. La signora, una pensionata, è morta poco dopo il suo arrivo all’ospedale di Cona.

Portato in caserma è stato a lungo interrogato, e si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere. Da una prima ipotesi sembra che quanto accaduto sia da far risalire a una questione di denaro. Al momento è accusato di omicidio volontario.