Maurizio Costanzo e Gabriel Garko

Maurizio Costanzo bacchetta Gabriel Garko, dopo alcune dichiarazioni dell’attore a Live – Non è la d’Urso. Seduto sul divano davanti alla padrona di casa, il re delle fiction italiane ha raccontato un aneddoto del suo passato legato al consumo di spinelli, finendo per far storcere il naso al pubblico. Nel coro di chi dice ‘no’ c’è anche il marito di Maria De Filippi che, attraverso la sua rubrica sul settimanale Nuovo, dà un parere senza risparmiare gli spigoli più acuti del suo pensiero.

Gabriel Garko e le canne

Hai avuto il coraggio di raccontare che hai provato la droga“, ha detto Barbara d’Urso al suo ospite, incitandolo a raccontare l’aneddoto legato agli spinelli.

Ho conosciuto delle persone e sono andato a casa loro a Londra, io canne ne fumo una ogni tanto, vabbè se capita, non è che dopo m’arrestano?“: Gabriel Garko ha iniziato il suo racconto sul malore intervenuto dopo aver consumato 5 ‘purini’, “spinelli solo di erba” che lo avrebbero portato a stare così male da collassare.

Ero andato in paranoia perché pensavo che mi buttassero nel Tamigi“, ha concluso l’attore, incassando le risate della padrona di casa. Ma non tutti hanno gradito, primo fra tutti Maurizio Costanzo.

Costanzo bacchetta Garko

Garko sbaglia, certe cose in tv non si dicono.

Un personaggio come Gabriel non deve mai dimenticare la responsabilità verso il pubblico“. Con queste parole, che riporta Il Giornale, Maurizio Costanzo ha lanciato il suo parere nella rubrica che tiene sull’edizione cartacea di Nuovo.

A detta del giornalista, sarebbe doveroso mantenere una condotta responsabile in quanto la tv è un mezzo che consente di proporre messaggi a un bacino vastissimo e variegato di utenti.

Costanzo, dunque, pone l’accento sul rischio di ‘normalizzazione’ intorno a un problema come l’uso di droghe, che potrebbe assumere contorni apparentemente meno gravi agli occhi dei telespettatori, soprattutto ai più giovani.