Cronaca

Torino, tentato stupro nel bagno di un bar: 24enne salvata dai clienti

Una giovane ragazza in Erasmus a Torino è stata adescata da un 23enne pakistano, che l'ha portata in un bar e ha cercato di violentarla nel bagno. La ragazza è stata salvata dai clienti
Carabinieri

La vicenda è accaduta ieri e la vittima è una studentessa in Erasmus nella città di Torino. La ragazza è stata adescata con una scusa da una coppia di pakistani. Uno di loro ha poi cercato di violentarla nel bagno di un bar.

La scusa dello sciopero

Il fatto è successo ieri sera, venerdì 22 novembre, a Torino. In città si stava svolgendo l’annunciato sciopero di 24 ore da parte dei dipendenti Gtt, motivo per cui i mezzi pubblici a quell’ora non stavano circolando.


Una studentessa polacca di 24 anni a Torino per un Erasmus alla Facoltà di Filosofia, riporta Repubblica, stava aspettando lo stesso un autobus alla fermata, quando è stata avvicinata da un uomo, pakistano di 23 anni. Il tutto è accaduto nei pressi del quartiere Aurora, alle 21 circa.
L’uomo avrebbe riferito alla ragazza, che non parla l’italiano, che i mezzi di trasporto non sarebbero passati a causa dello sciopero e, con un connazionale, si sarebbero offerti di accompagnarla a piedi.
La ragazza si sarebbe immediatamente accorta delle cattive intenzioni dei due uomini ma, riportano le fonti, sarebbe stata troppo impaurita per non assecondarli.

La tentata violenza nel bar

Durante la camminata, i due le avrebbero quindi proposto di prendere qualcosa da bere in un bar lì vicino. La ragazza, forse cogliendo l’opportunità della cosa, avrebbe acconsentito e, una volta nel locale, si sarebbe diretta in bagno.


Qui aveva intenzione di chiedere aiuto, ma è stata raggiunta da uno dei due pakistani. L’uomo avrebbe quindi chiuso a chiave la porta e aggredito la ragazza, cercando di strapparle i vestiti e di violentarla nel bagno del locale.
Le urla della giovane polacca, tuttavia, avrebbero allertato gli altri clienti del locale, che si sarebbero quindi precipitati in suo soccorso.

Sono stati chiamati i Carabinieri che, una volta sul posto, hanno quindi provveduto a prestare soccorso alla ragazza e ad arrestare il 23enne pakistano per tentata violenza sessuale.

Potrebbe interessarti