carabinieri

Vicenda rocambolesca ieri sera venerdì 6 dicembre a Candiana, in provincia di Padova. Un padre ha lasciato l’auto accesa per pochi minuti per recuperare uno dei suoi figli ad un campo sportivo. All’interno della vettura, stava l’altro figlio, di 8 anni. In quegli attimi però, 3 persone hanno approfittato della situazione per rubare l’automobile. Poco dopo però hanno fatto un incidente e hanno tentato invano la fuga a piedi, prima di finire in manette.

Pregiudicati e positivi all’alcol test

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’accaduto e sono partiti alla caccia dei malviventi.

In breve tempo, 3 uomini di etnia rom son stati individuati e arrestati per rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. I 3 sono molto giovani, ma tutti quanti pregiudicati, precisa Padova Oggi. Si tratta dei due residenti a Vighizzolo d’Este (Padova) Kari Lander (23 anni), Kari Vainer (19) e infine Cari Kim (26) di Salgareda (Treviso). I più grandi erano positivi all’alcoltest, scrive Tgcom24: Lander con un valore di 2.32 e Kim con 0.87 di alcol nel sangue.

La tentata fuga non è andata a buon fine

Secondo quanto emerso dalle prime indagini, i 3 avrebbero notato la Peugeot 307 aperta e accesa di un operaio 42enne, mentre si trovavano a bordo di una Fiat Punto.

Avrebbero a quel punto deciso di rubarla. Così Lander sarebbe sceso subito e salito sull’altra vettura, partendo per scappare. Il proprietario della Peugeot sarebbe riuscito a raggiungere l’auto e ad aggrappare la portiera, ma dopo esser stato trascinato per qualche metro avrebbe perso la presa, scrive Padova Oggi. Tuttavia, la fuga dei malviventi non è andata come previsto, forse anche per il tasso alcolico elevato del conducente.

Infatti, Lander ha tamponato la Fiat Punto dei suoi complici. I ladri hanno allora tentato di scappare a piedi, ma in poco tempo i carabinieri li hanno trovati, bloccati e messi in manette. Il bambino di 8 anni che ha involontariamente assistito a tutta la vicenda è fortunatamente illeso, ma con un grosso spavento.